Le Gare del Weekend del 30 maggio

Superbike in America di lunedì, IDM al Nurburgring

1 giugno 2010 - 3:06

Weekend inusuale per la Superbike. Complice il “Memorial Day”, le gare del Miller Motorsports Park a Salt Lake City si sono disputate nella giornata del lunedì, decretando la doppietta (terza stagionale dopo Portimao e Monza) di Max Biaggi, nuovo leader del mondiale con 15 punti di vantaggio su Leon Haslam. Con la sua Aprilia Biaggi si è fatto trovato al posto giusto al momento giusto dopo il ritiro di Carlos Checa, fermato nelle due gare da problemi tecnici alla sua Ducati quando sembrava vicinissimo alla vittoria. Senza più il pilota di Barcellona in gara, il “Corsaro” ha avuto ragione in Gara 1 di Leon Haslam, mentre nella seconda manche ha regolato il compagno di squadra Leon Camier che ha così regalato alla Aprilia la prima doppietta nella storia in Superbike. Caduta invece per Leon Haslam nella seconda gara con il podio andato a Cal Crutchlow davanti a Noriyuki Haga, terzo invece nella prima contesa. Poca fortuna per Michel Fabrizio, solo 9° in Gara 2, meglio è andata alla BMW con Troy Corser due volte quinto.

Nella Supersport perentoria affermazione di Kenan Sofuoglu, che ha dato seguito alla pole position conquistata nella giornata di domenica con la propria Honda preparata dal team Ten Kate. Il pilota turco in tre giri è riuscito a prendere il comando delle operazioni guadagnando giro dopo giro un margine rassicurante nei confronti di Eugene Laverty (Parkalgar Honda) e Joan Lascorz (Kawasaki Provec Motocard.com), potendo così festeggiare la propria 16° affermazione in carriera e riuscendo ad ampliare il proprio margine in campionato a +6 sull’irlandese, +14 sullo spagnolo. Al quarto posto ha concluso ancora una volta la Triumph di Chaz Davies, che ha preceduto il nostro Michele Pirro costretto a correre con la seconda moto per problemi elettrici. Tredicesimo Massimo Roccoli, Honda Intermoto, non al meglio dopo la caduta di Kyalami.

Al Nurburgring si è invece corsa la terza prova stagionale dell’IDM Superbike. Nelle qualifiche sorpresa con la BMW Alpha Technik/Van Zon di Werner Daemen in pole position, il quale nulla ha potuto contro un velocissimo Karl Muggeridge, ex-iridato Supersport, oggi nell’IDM con la Honda dell’Holzhauer Racing Promotion. L’australiano ha conquistato la doppietta (seconda nel 2010, quattro vittorie su sei gare disputate) guadagnando margine su Martin Bauer, giù dal podio con la KTM dopo l’affermazione di Gara 1 a Oschersleben, e Jorg Teuchert, soltanto sul podio. La BMW completa un bel week-end portando anche Barry Veneman nella top-3, a conferma della crescita delle due S1000RR anche nell’IDM.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike

Superbike Portimao, gli orari delle dirette su SKY Sport Arena e TV8

Superbike, Scott Redding

Superbike, Scott Redding baldanzoso ma la Ducati sarà dolce con le gomme?

MXGP, Box18

Box18, live alle 21:00 Parte “Mercoledi MX” tutto sul Motocross