Le Gare del Weekend del 26 settembre

Superbike a Imola, ma anche il BSB a Silverstone

28 settembre 2010 - 6:35

Weekend molto ricco di eventi per il motociclismo. Si comincia a Imola per la Superbike, con il penultimo appuntamento stagionale che ha visto Max Biaggi conquistare il suo primo titolo mondiale nella categoria. Al “Corsaro” sono bastati un undicesimo ed un quinto posto nelle due gare per raggiungere questo traguardo, favorito dal ritiro di Leon Haslam nella seconda manche per la rottura del propulsore della sua Suzuki GSX-R 1000. Le due gare sono state vinte da Carlos Checa, assoluto dominatore al Santerno con la sua Ducati Althea, lasciandosi alle spalle in Gara 1 Lorenzo Lanzi e Noriyuki Haga (podio tutto Ducati), mentre nella seconda manche lo stesso Haga e Crutchlow. Da segnalare il ritorno in Superpole della Kawasaki grazie a Tom Sykes.

Entusiasmante e rocambolesca gara per la Supersport. Kenan Sofuoglu ed Eugene Laverty si sono dati battaglia fino all’ultimo con una serie di 11 sorpassi, salvo poi giungere al contatto all’ultima variante: a terra entrambi, fuori gioco a pochi metri la Triumph di Chaz Davies, vince per la prima volta in Supersport Michele Pirro. Il pilota pugliese del team Ten Kate Honda precede sul traguardo Sofuoglu e Laverty ripartiti dopo la caduta, ora separati da 16 punti in classifica di campionato a favore del pilota turco.

Pronostico rispettato nella Superstock 1000 dove Ayrton Badovini centra la nona vittoria su nove gare battendo, dopo un bel duello, Lorenzo Zanetti con la Ducati SS Lazio Motorsport. Sul podio Maxime Berger, terzo e matematicamente secondo in campionato, che ha preceduto Davide Giugliano protagonista di una bella rimonta con la Suzuki del Team06. Sfortunati Andrea Antonelli, fermato da un problema tecnico, Michele Magnoni (scivolato alla Tosa), Eddi La Marra, fuori gioco per un contatto con Sylvain Barrier.

E’ bastato un quinto posto a Jeremy Guarnoni per conquistare il titolo europeo della Superstock 600. Il pilota francese del MRS Racing potrà così correre senza particolari preoccupazioni l’ultima prova stagionale di Magny Cours prima di puntare ad altre categorie nel 2010. A Imola la vittoria è invece andata a Florian Marino, che si è visto favorito dalla scivolata di Leandro Mercado davanti a sè coinvolgendo anche Fabio Massei, protagonista di una bella gara da wild card. Successo quindi di Marino con i nostri Massei e Gregorini sul podio rispettivamente in 2° e 3° posizione.

La pioggia è stata la grande protagonista del British Superbike a Silverstone. Al quinto giro di Gara 1 i commissari sono stati costretti ad esporre la bandiera rossa, riaprendo i giochi con Michael Rutter abile a vincere la sua seconda corsa stagionale. Colpi di scena anche in Gara 2 con uno dei contendenti al titolo, Michael Laverty, subito fuori gioco: vince così James Ellison al primo trionfo dopo l’infortunio rimediato lo scorso mese di maggio, sul podio le HM Plant Honda di Kiyonari e Brookes. Tommy Hill, quinto, resta in testa alla classifica, ma per la tappa conclusiva di Oulton Park (3 gare in programma) i primi 4 piloti si ritrovano in 19 punti…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Franco Morbidelli Test Misano

MotoGP Test, Franco Morbidelli: “Difficile commentare la Yamaha 2022”

MotoGP, Fabio Quartararo

MotoGP, Alpinestars: prime spiegazioni sulla tuta di Fabio Quartararo

Tony Cairoli, MXGP

MXGP Trentino: Tony Cairoli ultima chance, gli orari delle dirette TV