Chaz Davies

Chaz Davies: “E’ un inizio molto difficile”

Chaz Davies non è ancora a posto fisicamente, inoltre ha avuto problemi tecnici. E poi c'è il problema Alvaro Bautista

18 febbraio 2019 - 23:08

Chaz Davies ha preso quasi due secondi di distacco dal neo compagno di squadra Alvaro Bautista nella prima giornata di test a Phillip Island. “In questo momento i tempi non mi interessano” ripete il gallese, protagonista di un avvio di stagione che più difficile non poteva essere. Il problema principale è fisico: Chaz non sembra essere ancora tornato a posto dopo i due interventi subìti l’estate scorsa per la doppia frattura della clavicola destra. Lo strappo muscolare accusato a Jerez ha complicato ulteriormente la situazione. Lo sviluppo della sua Ducati V4R è in ritardo. E Bautista non aspetta…

Problema tecnico

Al mattino Davies è anche rimasto fermo lungo la pista per un problema tecnico, compiendo appena 21 giri. Nel pomeriggio ne ha aggiunti 35, ma senza miglioramenti causa pista più calda e il forte vento.  “E’ stata una giornata abbastanza difficile per me” ammette Chaz Davies. “La priorità in questo momento è migliorare la confidenza con la moto facendo piccoli passi con il set up. Lasciando da parte i tempi sul giro, la mia fiducia è comunque cresciuta durante la giornata. Dobbiamo ancora lavorare per migliorare il feeling del nostro pacchetto tecnico. Purtroppo negli ultimi test ho girato poco a causa della mia contrattura muscolare, cercheremo di recuperare per farci trovare pronti per il week end di gara.” 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike

Superbike: Lo “sciopero” costa caro, Argentina a rischio?

Chaz Davies

Superbike: Chaz Davies, il ritorno del guerriero

Chaz Davies, Argentina

Superbike Chaz Davies “La Ducati lavora già per il 2020”