Andrea Dovizioso: “Fantastico podio, con la Yamaha vado bene ovunque”

8 luglio 2012 - 13:33

Il terzo podio stagionale, quarto nel mondiale e primo tra i piloti “satellite”. Basta questo per evidenziare il gran campionato che sta disputando Andrea Dovizioso, nuovamente terzo al Sachsenring riuscendo a “beffare” al photofinish per soli 71 millesimi Ben Spies. Un risultato da evidenziare per il forlivese, trovatosi a meraviglia con la propria Yamaha YZR M1 anche su un tracciato dove aveva faticato negli ultimi anni.

Sono felice di ritrovarmi nuovamente sul podio, specie qui al Sachsenring dove non sono mai andato così bene negli ultimi anni“, spiega Andrea Dovizioso. “Anche ad Assen non avevo trascorsi favorevoli, questo evidenzia la bontà del lavoro svolto dalla squadra e dal feeling con la mia M1: con la Yamaha mi trovo meglio anche su piste dove non sono mai andato bene.

Certo, sono stato un pò fortunato a seguito della caduta di Stoner, ma per me oggi era importante restare nella parte alta della classifica. Con Crutchlow e Spies è stata una bella bagarre, all’inizio non ho dato il massimo perchè era cruciale tenermi qualcosa per la parte finale della corsa. Sono riuscito a tenere un passo gara costante, questa è stata la chiave per raggiungere questo risultato.

Alla fine ho concluso a soli 6″ da Lorenzo, questo significa 2 decimi al giro: abbiamo ancora margini di miglioramento, ma il feeling con la Yamaha è fantastico. Sono molto felice e spero di riconfermarmi anche al Mugello dove ci tengo particolarmente a far bene.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Test DTM, Andrea Dovizioso a Misano con l’Audi RS5

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Non posso lottare con Marquez”

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Per battere Marquez serve un altro step”