eMotoGP, eSport

SGM Tecnic eSport League: Adrian Montenegro detta legge in terra iberica

Straordinaria prestazione dell’eRider spagnolo, che domina anche il secondo round sul virtuale circuito di Jerez. Bene anche i nostri con la presenza di Trastevere73.

21 settembre 2020 - 20:00

Sono ancora Adrian Montenegro (adriaan_26) e la sua virtuale KTM RC16 a farla da padrone. Lo spagnolo colleziona una vittoria ed un secondo posto pesantissimi nei confronti del diretto rivale in campionato, Julio Herraez (JulitoCampeon15). Ma si riparte presto: appuntamento già martedì 22 settembre con il terzo round di questa avvincente SGM Tecnic eSport League. Tappa virtuale sul bellissimo tracciato del Mugello!

Montenegro pigliatutto

Nelle qualifiche di Gara 1 l’eRider di Mattighofen riesce a strappare una grande pole position, nonostante sia incalzato da vicino da Piero Ricciuti ed Julio Herraez. Ottima quarta posizione per la wildcard Lorenzo Daretti ( trastevere73) campione del Mondo eSport MotoGP 2017 e 2018.

Allo spegnimento dei semafori Montenegro allunga subito su Daretti, Herraez e Ricciuti, che non riusciranno più a prendere lo spagnolo per tutti e tredici i giri. La lotta per il secondo posto finisce in favore del pilota di riserva LCR. Prima supera Herraez, poi all’ultimo giro entra di cattiveria sul due volte campione del mondo senza fare sconti, portandogli via la seconda posizione. Quinta piazza per Sergio Redondo (Bomber4508), soltanto ottavo Davide Gallina, vittima di un contatto alla prima curva che ha compromesso la sua gara.

Acuto Suzuki

In Gara2 invece è Piero Ricciuti a scattare dalla prima casella in griglia, con Adrian Montenegro a braccarlo in seconda posizione. Daretti ed Herraez restano rispettivamente il terza e quarta posizione. Al via parte subito forte la KTM, ma alla prima curva c’è un leggero contatto la Yamaha di trastevere73 prima e successivamente con lo spagnolo di Petronas SRT. Ciò costringe l’eRider della casa austriaca a cimentarsi in una rimonta selvaggia, essendo finito penultimo. In questo parapiglia sorgono Redondo e la sua Suzuki, che prendono la testa della corsa senza mai lasciarla fino alla bandiera a scacchi.

Nella posizione subito dietro l’eRider Suzuki Ecstar abbiamo una bellissima battaglia: in particolare Adrian Montenegro, un sorpasso alla volta, risale la classifica fino al secondo posto. Terzo è Daretti, il quale a due giri dalla fine ha un contatto con Ricciuti alla curva 13. Sarà proprio quest’ultimo a farne le spese, chiudendo soltanto in sesta posizione. Quarta piazza ancora per Herraez, non in grado di reggere il confronto con il diretto rivale di classifica sul circuito andaluso. Solido quinto posto per il pilota Pramac Racing Davide Gallina.

CLASSIFICA PILOTI

1) adriaan_26 [68pts]
2) JulitoCampeon15 [50pts]
3) PieroRicciuti55 [46pts]
4) Davidegallina23 [31pts]
5) BoMbeR4508 [29pts]
6) JackHammer4658 [25pts]
7) sgmtommy78 [22pts]
8) Eleghost555 [16pts]
9) Cirick98 [12pts]

CLASSIFICA TEAM

1)KTM RED BULL [80pts]
2) HONDA LCR [68pts]
3) YAMAHA PETRONAS [65pts]
4) DUCATI PRAMAC [56pts]
5) APRILIA GRESINI [40pts]
6) SUZUKI ECSTAR [29pts]

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

eSport, eMotoGP

SGM Tecnic eSport League: doppia vittoria di Herraez, campionato riaperto

festival sport agostini

Agostini, Cadalora e Lucchinelli, ‘500 battiti al minuto’ al Festival dello Sport

motogp esport

MotoGP eSport: i fratelli Montenegro si dividono le gare del secondo round