motogp esport

MotoGP eSport: i fratelli Montenegro si dividono le gare del secondo round

Adrian e Cristian Montenegro hanno dominato il secondo round di Global Series: una vittoria ed un secondo posto ciascuno. L’eRider KTM sempre più vicino al titolo.

4 ottobre 2020 - 11:00

Tre vittorie ed un secondo posto sono l’attuale ruolino di marcia di Adrian Montenegro, sempre più leader di questa edizione 2020 della Global Series. Trova però nel fratello Cristian il potenziale contendente in questo campionato eSport. Vediamo com’è andata in questo secondo round appena concluso.

Ancora KTM in Austria

La prima manche di questo secondo round di Global Series viene disputata sul virtuale circuito del Red Bull Ring. Nelle qualifiche svetta subito lo spagnolo di casa Mattighofen con un tempo straordinario, unico a scendere sotto il muro del minuto e venti. In seconda posizione, ma staccato di tre decimi, troviamo AndrewZh, con Cristian Montenegro a chiudere la prima fila. Soltanto quinto Trastevere73 ed il nostro Davide Gallina è nono, ma da segnalare che i primi dieci sono in meno di un secondo l’uno dall’altro.

In partenza scatta subito bene Adrian, che sfrutta il caos del primo giro per allungare subito in maniera importante ai danni del fratello. Dietro troviamo un filotto di quattro moto tutte incollate: Juan_nh16 tenta di allungare sulla Aprilia di ElGhosT555, con quest’ultimo che viene raggiunto da AndrewZh e Trastevere73, dando vita ad una lotta a tre all’ultima staccata. Dalla settima tornata in poi nessun cambio di posizione al vertice. Nonostante Cristian Montenegro riesca ad annullare il distacco dal fratello, non riesce ad attaccarlo: arriva così la vittoria dell’eRider KTM. La casa austriaca può festeggiare il doppio podio con Juan_nh16, che porta Tech3 sul podio. Dalla battaglia a tre esce vincitore ElGhosT555, seguito dalla Ducati ufficiale di AndrewZh e da Trastevere73. Decimo Davide Gallina.

Cristian risponde al fratello

Seconda manche di questo secondo round ed è ancora Adrian Montenegro a stampare la pole position, ma stavolta di un soffio sul fratello Cristian, ad appena 33 millesimi. Completa la prima fila ancora la Ducati di AndrewZh. Incredibile quarto posto dell’indonesiano di casa Petronas SRT Sanshoqueen, davanti all’altra Yamaha M1, quella ufficiale di Trastevere73. Partenza molto caotica, ma in cui Cristian Montenegro riesce a sopravanzare il fratello. Dietro di loro AndrewZh ha un contatto con Sanshoqueen ed entrambi finiscono a terra alla prima curva. Davide Gallina, 9°, è scattato fortissimo ed è riuscito a prendere addirittura la terza posizione, mentre alle sue spalle Juan_nh16 e Trastevere73 ingaggiano un botta e risposta culminato con un contatto fra i due. L’italiano ha la peggio, protagonista di una scivolata.

In testa alla corsa, Cristian Montenegro cerca di allungare ai danni di Adrian, che non demorde, mentre l’altra KTM, quella Tech3, è saldamente al terzo posto. Grande rimonta di AndrewZh, che si trova quinto a sandwich fra gli indonesiani Moe, che lo precede, e Sanshoquuen. Proprio quest’ultimo però sbaglia la staccata e colpisce ancora il povero AndrewZh. La gara termina con la vittoria della Suzuki Ecstar di Cristian Montenegro, marcato stretto dal fratello Adrian e dall’altra KTM di Juan_nh16. Battaglia per il quarto posto fra ElGhosT555, Trastevere73 e Moe, con il primo che riesce ad avere la meglio. Davide Gallina, scivolato al secondo giro, chiude settimo, mentre è ottavo il campione in carica AndrewZh.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

eSport, eMotoGP

SGM Tecnic eSport League: doppia vittoria di Herraez, campionato riaperto

festival sport agostini

Agostini, Cadalora e Lucchinelli, ‘500 battiti al minuto’ al Festival dello Sport

eSport

SGM Tecnic eSport League: Ricciuti ed Herraez domano le colline del Mugello