motocross marquez

Motocross: sfide, tecnica e allenamento per migliorare

Allenarsi e sfidarsi con le moto a ruote tassellate è diventato quasi indispensabile per tanti piloti che migliorano la propria tecnica e condizione fisica

19 luglio 2019 - 8:00

Il motocross è una disciplina che viene praticata da diversi piloti professionisti, e non solo, che gareggiano normalmente nei campionati velocità. La possibilità di “variare” con diverse tecniche di guida, e soprattutto l’allenamento fisico importante fanno del cross un impegno quasi quotidiano di chi vuole tenersi “sul pezzo”.

INSIEME E’ MEGLIO

Negli ultimi anni abbiamo assistito a veri “training camp” di allenamento con parecchi piloti impegnati in vere sfide tra di loro per migliorare velocità, tecnica e condizione fisica. Allenarsi in “solitudine” non è così proficuo come confermato da Marc Marquez. Quando ti alleni da solo non è la stessa cosa, quindi se ti alleni con qualcuno è meglio, inoltre vado ad allenarmi perché è il mio momento divertente. Non è un allenamento; è il mio hobby. Non solo io e mio fratello. Abbiamo sempre tre o quattro amici intorno a noi uno di questi è Jose” [Luis Martinez, ex campione spagnolo MX]. “Troviamo sempre un buon livello”, continua Marquez.“Guidiamo sempre come se fossimo in pista,  come con Valentino al ranch. È il modo di migliorare. Certo c’è il rischio che tu possa infortunarsi, ma è la vita.”

VERE PISTE DA CROSS

Uno dei “pionieri” di questi allenamenti trasformati in sfide fu Kenny Roberts, 3 volte campione del mondo della 500, che nel suo ranch costruì un vera e propria pista da cross, oltre che quella di flat track, dove i vari Rainey e Lawson ( per citarne qualcuno) hanno migliorato la propria tecnica di guida grazie al motocross. Oggi è Valentino Rossi a continuare su questa strada, sia al ranch di Tavullia ma anche su piste prettamente sterrate dove praticare cross oppure enduro. Oltre oceano è Aldon Baker il vero “mentore” di queste pratiche, riservata negli anni ai piloti sotto contratto con KTM. Grazie alle sue capacità ed ai suoi metodi particolarmente duri, Baker ha portato al successo piloti del calibro di Carmichael, Roczen, Musquin, Anderson e Dungey.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

brembo motogp 2019

Dalla MotoGP alla Superbike, titoli 2019 nel segno di Brembo

morbidelli hamilton

Franco Morbidelli ‘guida’ Lewis Hamilton nei test a Valencia

2019 FIM Awards

FIM Awards, campioni 2019 premiati a Monaco. Quattro gli italiani