Pablo Nieto team manager VR46

Valentino Rossi cerca una stella: la VR46 pesca in Spagna

Valentino Rossi e la VR46 alla ricerca di giovani leve da proiettare dalla Moto2 alla MotoGP. Si punta su Manuel Gonzalez e Keminth Kubo.

2 ottobre 2021 - 8:15

Ancora quattro Gran Premi e Valentino Rossi lascerà la MotoGP, ma solo in veste di pilota. La VR46 continuerà a fare scuola nel Motomondiale con ben 4 team (due nella middle class). Luca Marini e Marco Bezzecchi formeranno la line-up della nuova squadra satellite Ducati in MotoGP. Resta da definire se e quale sarà il main sponsor, ma entro Misano-2 tutto verrà ufficializzato. Dalla stagione 2021 si aggiunge lo Yamaha Master Cump VR46 in collaborazione con la Casa di Iwata.

Il Dottore allarga le sue reti in Moto2, in cerca di risultati, ma soprattutto di giovani da proiettare in classe regina. Il club di Tavullia ha deciso di puntare su Manuel González, meglio conosciuto come Manugas. Madrileno, 19 anni, nel 2019 è divenuto il più giovane campione del mondo nella categoria Supersport 300. Quest’anno ha partecipato ancora alla Supersport in sella ad una Yamaha YZF-R6, ha corso in Moto2 ad Assen in sostituzione dell’infortunato Lorenzo Baldassarri sulla MV Agusta. Seconda apparizione ad Aragon. Il suo compagno di squadra sarà il tailandese Keminth Kubo.

Al box ci sarà da Pablo Nieto, che fungerà anche da team manager e braccio destro di Valentino Rossi. “Cerchiamo piloti da mettere in questo box, che sarà sotto la nostra supervisione“, assicura Pablo ad AS durante il week-end di Austin. “E’ un progetto iniziato tempo fa con Yamaha e già fatto nel CEV. Il progetto continua, ma invece di fare il FIM CEV faremo il Mondiale nel 2022. Cerchiamo di ottenere buoni risultati in Moto2 e, se si ottengono, sarà una leva per la MotoGP”. Nonostante l’accordo in MotoGP con Ducati, la VR46 collaborerà con Yamaha in Moto2, anche se della casa giapponese porta solo il nome. Infatti la moto monta motore Triumph e telaio Kalex. “Sono progetti che si fanno da molto tempo, sono stati portati avanti – conclude Pablo Nieto – e non hanno nulla a che vedere l’uno con l’altro“.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Pecco Bagnaia, fan club

MotoGP: Misano non sarà solo giallo, decolla il Pecco Fan Club

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: l’ultimo mese in marcia trionfale

mattia casadei moto2

Moto2: Mattia Casadei, esordio con Italtrans nel GP a Misano-2