Red Bull Rookies Cup: Carlos Tatay in pole ad Assen

Carlos Tatay si assicura la pole position ad Assen, con annesso record del tracciato. Seguono Pedro Acosta e Barry Baltus, Matteo Bertelle è 15°.

28 giugno 2019 - 18:01

Carlos Tatay decisamente intoccabile nella giornata di venerdì ad Assen. Il giovane pilota spagnolo ha dominato entrambi i turni di libere, per poi imporsi anche in qualifica con il nuovo record in pole e miglior giro di sempre. Dietro di lui, staccato di più di quattro decimi, c’è il connazionale Pedro Acosta, seguito dal belga Barry Baltus. Due gare in programma, diretta sabato e domenica su redbull.tv, differita su Sky Sport MotoGP.

Tatay, al comando della classifica in solitaria dopo la tappa al Mugello, vuole allungare ancora. “Sarà difficile scappare” ha dichiarato a qualifiche concluse, ma l’obiettivo sarà proprio quello. Gli inseguitori, a partire da Acosta (per la prima volta in prima fila) e Baltus, dovranno trovare qualcosa di più per riuscire ad ostacolarlo fin da subito. Entrambi però, pur evidenziando il problema delle buche, sono particolarmente ottimisti.

Chi avrà sicuramente maggiori difficoltà è Yuki Kunii. Il giapponese, ancora convalescente da un’operazione per sistemare la frattura al polso destro riportata al Mugello, scatterà 10°. Il dolore si sente specialmente nelle curve a sinistra, oltre a non avere ancora abbastanza forza, ma il pilota del Sol Levante è pronti a dare il massimo. Per quanto riguarda il nostro portacolori, Matteo Bertelle è 15°, a due secondi dal tempo del poleman.

Come anticipato all’inizio, questo fine settimana i giovani della Red Bull Rookies Cup disputeranno due gare. La prima sarà sabato alle 16:30 e la seconda domenica alle 15:30, entrambe trasmesse su redbull.tv in diretta. Per quanto riguarda Sky Sport MotoGP, Gara 1 sabato sarà trasmessa in differita alle 22:15, mentre Gara 2 domenica sarà alle 20:00.

La griglia di partenza

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Marc Marquez e Valentino Rossi

MotoGP, Dovizioso: “Valentino ha più talento di Marquez”

Cal Crutchlow

Crutchlow: “Concordo con Lorenzo, ma voglio continuare con Honda”

motogp michelin

MotoGP, Motegi: Michelin, sfida su un tracciato ‘stop&go’