Moto3: PrüstelGP all’attacco con Jakub Kornfeil e Filip Salač

Redox PrüstelGP si prepara a ben figurare nel 2019, riponendo grandi speranze nella coppia ceca formata da Jakub Kornfeil e da Filip Salač.

2 febbraio 2019 - 15:04

Presentazione al Sachsenring per Redox PrüstelGP: questa la sede scelta per illustrare davanti a sponsor e partner gli obiettivi per il 2019. Una coppia tutta ceca quella scelta dalla squadra di Florian Prüstel per affrontare la nuova stagione: confermato Jakub Kornfeil, accanto a lui ci sarà il giovane esordiente Filip Salač, che eredita la sella del futuro rookie Moto2 Marco Bezzecchi (3° iridato nel 2018).

JABUK, IL VETERANO

Un team tedesco a trazione ceca, con l’obiettivo di crescere ulteriormente dopo i risultati ottenuti l’anno scorso. Jakub Kornfeil è ormai un veterano della categoria minore (il 2019 sarà la decima annata tra 125cc e Moto3, a cui aggiungere qualche gara disputata nel 2009) e si appresta ad affrontare la terza stagione nelle fila di PrüstelGP (ex Peugeot MC Saxoprint, sua denominazione nel 2017). Quello appena trascorso è stato il suo anno migliore nel Campionato del Mondo: ha conquistato la prima pole position ed un podio, ma in più di un’occasione ha tagliato il traguardo in top ten.

FILIP, LA PROMESSA

Filip Salač disputerà la sua prima annata completa nel Campionato del Mondo, ma ha già avuto un’occasione iridata quest’anno, grazie ad una wild card (la prima per lui) concessa in occasione del Gran Premio di casa a Brno. Considerato una giovane promessa nel suo paese, si è messo in mostra in Red Bull Rookies Cup, disputata per due annate consecutive, ma l’anno scorso il suo impegno si è esteso anche al Mondiale Junior.

LA CONTINUITA’ PAGA

“Sono felice di continuare con la stessa squadra” ha dichiarato Jakub Kornfeil. “Possiamo ottenere grandi risultati insieme. Mi sento pronto per questa nuova stagione e puntiamo in alto: vorrei rimanere costantemente in top 5 o, meglio ancora, tra i primi 3. Questo è il nostro obiettivo, ma dobbiamo lavorare al meglio fin dall’inizio della stagione per arrivarci. Conosco bene la struttura, la squadra e le persone che ci lavorano, un aspetto importante per me, visto che in passato ho cambiato spesso squadra. Ringrazio per la fiducia, non vedo l’ora di cominciare.”

“OBIETTIVO TOP TEN”

“Sono grato di poter competere con Redox PrüstelGP” ha aggiunto Filip Salač. “Ogni pilota sogna di correre del Motomondiale e questo è uno dei team più competitivi in Moto3. L’anno scorso hanno combattuto per il campionato… Gli obiettivi del 2019 sono diventare Rookie dell’Anno e finire sempre in top ten, ma conosceremo il nostro livello solo dopo i primi test. Mi sono allenato duramente in Spagna durante l’inverno e sono convinto che tutto andrà bene.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Morbidelli: “Valentino Rossi ed io stessi problemi”

Moto2: Meno squadre e piloti nella categoria intermedia per il 2020?

Jorge Lorenzo-Ducati: Paolo Ciabatti mette a nudo il divorzio