Buriram Circuit - Thailandia

Motomondiale: arriva l’ok dalla Thailandia, al Buriram si corre

Il Motomondiale farà regolarmente tappa in Thailandia dal 20 al 22 marzo. Le classi MotoGP, Moto2 e Moto3 correranno al Buriram senza problemi.

20 febbraio 2020 - 17:42

La MotoGP non si fa intimorire dall’allarme Coronavirus e il GP della Thailandia si svolgerà regolarmente dal 20 al 22 marzo. Dopo il rischio incombente a livello internazionale, la decisione ha richiesto un esame ufficiale dopo che la situazione in Thailandia è stata monitorata. FIM, IRTA e Dorna Sports possono confermare che il Gran Premio OR Thailandia si svolgerà regolarmente.

Dopo essersi consultato con il Dipartimento per il controllo delle malattie del Ministero della sanità pubblica, l’autorità sportiva thailandese ha comunicato ufficialmente, a nome del governo della Royal Thai, che non vi sono grandi rischi. Attualmente nel paese asiatico si contano 35 casi di cui 2 sarebbe in condizioni critiche. Ma l’allarme è monitorato e il governo thailandese ha preso tutte le contromisure necessarie. Al momento in Italia si contano solo due persone ricoverate, con il rischio contagio che sembra ormai scongiurato. Il totale dei casi in Cina è arrivato a 74.576 mentre il numero dei morti è salito a 2.118 .

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, l’ex di Marc Marquez in topless… per uscire dall’ombra

MotoGP, Cal Crutchlow

MotoGP, Crutchlow scopre le carte: “Con Honda è finita, Aprilia stimolante”

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi e Yamaha Petronas: ipotesi contratto biennale