Valentino Rossi al Ranch di Tavullia

VR46 in MotoGP: ecco chi sta investendo su Valentino Rossi

Per l'approdo VR46 in MotoGP Valentino Rossi ha stretto una partnership commerciale con il gruppo Tanal, ma non solo: presenti Hyundai, Monster e Withu.

28 aprile 2021 - 13:45

Valentino Rossi anticipa ogni previsione e annuncia alla vigilia di Jerez il suo ingresso in MotoGP con il team VR46. Un progetto fortemente messo in dubbio da alcune voci che si rincorrevano negli ultimi giorni. Ma il club di Tavullia ha operato nella massima segretezza e assestato la zampata vincente. C’è un accordo importante per il prossimo quinquennio 2022-2026, anche se resta da capire chi sarà il costruttore. Ma sicuramente è un progetto che farà gola a molti, Ducati e Aprilia comprese, alla ricerca di nuovi mercati esteri per vendere i propri prodotti.

In anteprima erano state diffuse delle immagini che anticipano il prototipo che debutterà nella prossima stagione MotoGP. Ma come annunciato dall’entourage di Valentino Rossi le grafiche non sono corrette. Possibile però azzardare delle ipotesi sui partner commerciali del nuovo progetto molto ambizioso. Main sponsor sarà Aramco che darà il nome alla nuova squadra: ARAMCO Racing Team VR46, con il sostegno di altri importanti sponsor del panorama mondiale. Fra tutti il colosso coreano Hyundai che potrebbe rivelarsi il secondo partner della scuderia di Valentino Rossi. Sul cupolino continuerà a comparire il celebre graffio verde Monster, da sempre al fianco del Dottore.

E ancora: sul codone e sulle tute dei piloti (targate ovviamente Dainese) il marchio Withu del Gruppo Europe Energy, che si occupa della vendita al dettaglio di energia elettrica e gas metano ed offre anche servizi internet. Infine il logo KSA New Cities, il brand che promuove i maestosi progetti legati alle nuove città per l’Arabia Saudita, tra i quali NEOM e Najima The Fantastic City, sviluppati con il supporto del team coreano KMHG e con il contributo creativo di architetti italiani e sauditi. Al momento non si hanno notizie certe, ma la partnership con Sky potrebbe avere fine al termine di questo campionato MotoGP.

Dopo l’annuncio ufficiale di stamane non resta adesso che attendere l’ufficialità dei dettagli. Ma non avrà nulla a che fare con la carriera di pilota di Valentino Rossi. Il veterano di Tavullia vuole continuare a correre anche nel 2022 e guadagnarsi il rinnovo di contratto a suon’ di risultati. Difficile pronosticare un impegno del Dottore da pilota all’interno della sua nuova squadra. Non resta che attendere.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi si scusa con i fan: “Vado al massimo, mi dispiace”

motogp marc marquez

MotoGP, Marc Márquez: “La chiave è pormi sempre obiettivi realistici”

morbidelli motogp

MotoGP, Franco Morbidelli: “Ho forzato i tempi, ma è la scelta giusta”