fabio quartararo motogp

VIDEO MotoGP, Fabio Quartararo: “Non è il momento di pensare al tempo”

Primo giorno da pilota Monster Yamaha per Fabio Quartararo. Nessun attacco al tempo, ora si concentra solo sulle novità e sui giusti commenti da dare.

7 marzo 2021 - 7:52


“Ho ritrovato la M1.” È questo il pensiero di Fabio Quartararo alla fine del day-1 de test MotoGP a Losail: l’intervista nel video qui sopra. Per lui il 15° posto in classifica con 69 giri a referto in totale. Ma il tempo non conta per il neo pilota Monster Yamaha, che deve calarsi nel suo nuovo ruolo. Quest’anno è diventato uno dei piloti di punta della casa dei tre diapason, i suoi commenti sono ora ben più importanti per dare un indirizzo allo sviluppo della moto. Certo per quanto possibile, viste le nuove regole per questa stagione.

“È stato difficile, ma sono contento. Abbiamo provato tante cose” ha dichiarato il biondissimo pilota francese davanti alle telecamere. Il lavoro continua nella seconda giornata, con grande carica per l’alfiere Monster Yamaha. Ammettendo anche che “Mi piacerebbe di più concentrarmi sul lap time, ma ora non è il momento.” Dopo un 2020 più complesso del previsto, il lavoro invernale su se stesso (come raccontato qui), Fabio Quartararo appare sereno e molto concentrato.

Sono l’antipasto 

La MotoGP 2021 si è rimessa in moto con una prima sessione che ci ha fornito un primo antipasto dei valori in campo. Per emettere verdetti bisognerà aspettare che la campagna di test invernali sia conclusa. Il GP d’apertura, sempre a Losail domenica 28 marzo, sarà la prima prova del fuoco.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Foto: motogp.com

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP Tecnica Yamaha M1 Quartararo

MotoGP, la tecnica: Quartararo e la M1, dettagli di una Yamaha mondiale

marquez espargaro honda motogp

MotoGP: Márquez-Espargaró, quella doppietta Honda attesa dal 2017

MotoGP, Valentino Rossi a Misano

Valentino Rossi spiazza la conferenza: “C’è una ragazza nuda dietro di te”