marquez motogp

VIDEO MotoGP: Che botto per Alex Márquez, in dubbio per il ValenciaGP

Alex Márquez protagonista di un brutto incidente in Q1. Problemi alla mano sinistra, forti dubbi sulla sua presenza in gara domenica.

14 novembre 2020 - 20:58

Brividi nel corso delle qualifiche MotoGP a Valencia per Alex Márquez. Il rookie HRC in Q1 si è reso protagonista di un pauroso highside, ricadendo poi pesantemente sull’asfalto. Evitato di un soffio da Binder subito dietro. Sospiro di sollievo soprattutto quando si è rialzato e se n’è andato sulle sue gambe, ma le conseguenze ci sono. In seguito il pilota di Cervera si è recato in ospedale per controlli: ha riportato un edema del midollo osseo nell’osso capitato della mano sinistra. Non è certa la sua presenza in gara: scenderà in pista nel warm up per valutare le sue condizioni, in seguito si deciderà.

VIDEO Alex Márquez, che volo!

“Non è stata una giornata facile” ha dichiarato Alex Márquez dopo il responso sopra spiegato. “Le condizioni erano davvero difficili, né asciutte né bagnate. In Q1 però sapevo di dover spingere, anche se era un po’ rischioso.” L’obiettivo era chiaramente ottenere l’accesso al turno successivo. “Stavo spingendo davvero tanto, ma sfortunatamente ecco l’incidente. Sono ricaduto pesantemente sul fianco e sulla schiena. Dopo un minuto sono tornato al box e ho cercato di uscire con la seconda moto, ma quando l’adrenalina è scesa ho capito che non ce la facevo. Vedremo quanto farà male domani.”

Nel caso riuscisse a partire, non sarebbe comunque una gara facile. Ha ottenuto la 20^ casella in griglia, senza riuscire a migliorarsi a causa del botto. La lotta per il titolo di Rookie dell’Anno si complica: viene da due zeri consecutivi, un terzo lascerebbe davvero via libera a Binder. Ma vedremo: come detto, nel warm up Alex Márquez valuterà le condizioni della sua mano, vedremo poi se riuscirà a prendere parte al GP oppure no.

1 commento

fzanellat_12215005
21:05, 14 novembre 2020

La Honda è una moto veramente molto difficile e nervosa
con tutti.Spero che possa essere in grado di partire anche se non sarà facile.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Torino Suzuki MotoGP

MotoGP: la maglia celebrativa del Torino F.C. per il Mondiale Suzuki

MotoGP, Andrea Dovizioso

Andrea Dovizioso: la “gabbia” della MotoGP e la libertà del motocross

MotoGP, Joe Roberts

MotoGP, il manager di Joe Roberts: “Aprilia occasione mancata”