MotoGP, Valentino Rossi

Valentino Rossi versione rock: “La MotoGP è un po’ come i Pink Floyd”

Valentino Rossi ha buone sensazioni al termine della prima giornata MotoGP a Misano. 6° al termine del venerdì: "Mi sento come se avessi 30 anni".

11 settembre 2020 - 21:41

Valentino Rossi sente odore di casa sul circuito di Misano e piazza un promettente sesto posto nella classifica combinata. Dopo un tris MotoGP complicato tra Brno e Red Bull Ring, la Yamaha ritrova un layout favorevole alle sue caratteristiche, con curve tecniche e pochi rettilinei. L’anno scorso i piloti Yamaha hanno fatto registrare dal secondo al quinto posto alle spalle del vincitore Marc Marquez. Adesso ci sono le premesse per fare un buon bottino di punti.

Prima giornata ok

Nelle FP1 Valentino Rossi ha riscontrato qualche difficoltà con le gomme, al pomeriggio ha centrato un buon tempo che lo proietta provvisoriamente verso la Q2. La YZR-M1 sembra aver tratto vantaggio dal nuovo manto d’asfalto di Misano che garantisce un grip ottimale. “È stata una buona prima giornata. La cosa più importante per noi è che la nostra moto è molto competitiva, che siamo molto più forti rispetto all’Austria e che possiamo lottare per le prime posizioni. Questo rende la situazione completamente diversa. È un modo diverso di lavorare, un diverso tipo di motivazione“.

Un’aria “giovanile” a Misano

Bisognerà sfruttare questo e il prossimo week-end di MotoGP per ottenere due buoni risultati. L’atmosfera di Misano giova a Valentino Rossi e al suo marchio. “Qui a Misano mi sento come se avessi 30 anni, è diverso“. Nonostante fossero veloci lo scorso anno, “dovevamo scendere in pista per capire se eravamo in carreggiata, perché la situazione tecnica in MotoGP cambia molto velocemente“. Nelle scorse settimane gli altri costruttori hanno provato sulla pista di Misano, Yamaha è l’unico a non aver portato il suo collaudatore Jorge Lorenzo.

Per puntare al podio bisogna però limare ancora tre decimi, migliorare in alcune curve. Gli avvallamenti sull’asfalto non sembrano destare particolare preoccupazione alle M1. “La nostra moto è molto stabile, soprattutto nelle curve veloci siamo forti“. Domenica a fare da cornice ci sarà il “pienone” dei 10mila fan, sarà un Valentino Rossi in versione ‘rock’. “Ho sentito che i 10.000 biglietti sono andati esauriti in cinque ore. Quindi la MotoGP è un po’ come i Pink Floyd, fa bene al nostro sport“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Maverick Vinales a Misano

LIVE MotoGP Misano/2: diretta Qualifiche in tempo reale

fernandez moto3

Moto3, Misano-2: Fernández soffia la pole ad Arbolino, 3° Migno

torres motoe

MotoE, Misano-2: Zampata di Jordi Torres, ecco la prima E-Pole