Valentino Rossi a Phillip Island

Valentino Rossi: “Qualifiche al mattino? Meglio la classifica delle libere”

Valentino Rossi avrebbe preferito decidere la griglia di Phillip Island in base ai tempi delle libere. Vinales: "Troppo pericoloso con temperature basse".

26 ottobre 2019 - 9:13

Dopo una Safety Commission straordinaria i piloti MotoGP e la Commissione Gara hanno deciso di posticipare le qualifiche della classe regina a domenica. La Q1 del GP di Phillip Island prenderà il via alle 10:20 (01:20 in Italia), anche se alcuni piloti, tra cui Valentino Rossi, non vedono di buon occhio la decisione.

Le raffiche di vento hanno spinto a interrompere la FP4 quando mancavano 12’53” al termine. Poco prima Miguel Oliveira aveva subito una brutta caduta in curva 1, il tratto del tracciato più esposto alle folate. All’uscita dei box, poco prima del tunnel delle tribune, i piloti venivano evidentemente spostati verso sinistra. Arrivare su quel tratto ad alta velocità era troppo rischioso per l’incolumità degli atleti. In Safety Commission 19 piloti hanno votato per l’annullamento del programma, solo tre hanno ritenuto si potesse continuare (fra cui Marc Marquez). “Le curve 1 e 3 erano molto pericolose – racconta Aleix Espargarò -. La sensazione era di girare con una ruota, solo la posteriore. La ruota anteriore galleggiava, quindi era molto pericoloso!“.

Nulla di rotto per Miguel Oliveira, caduto alla 1 e subito trasportato al centro medico. “Dalla mattina al pomeriggio il vento ha completamente cambiato direzione e andava lateralmente sul rettilineo“, riassume il pilota del team KTM Tech3. “Sono scivolato via per lasciare passare Johann e quando ho frenato sono andato completamente di lato e il vento mi ha spinto fuori dalla pista“.

La decisione di annullare le qualifiche vede concorde anche Valentino Rossi. “Il vento soffiava troppo forte, difficile da prevedere perché non soffiava costantemente. Abbiamo quindi parlato tutti e all’unanimità siamo giunti alla conclusione di annullare le qualifiche. Abbiamo corso la FP3 ma metà hanno preferito non rischiare“. La Direzione Gara ha quindi deciso di spostare Q1 e Q2 dopo il warm-up, una decisione che il Dottore però non approva in pieno. “Bisognerebbe sapere che tempo farà domani. Col vento normale sarebbe fattibile, ma a mio avviso sarebbe più utile prendere la classifica delle libere“. Gli fa eco Maverick Vinales: “Qualificarsi al mattino sarebbe troppo pericoloso a causa delle basse temperature“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Dietro di noi case importanti”

Jorge Lorenzo pilota Honda

MotoGP, Jorge Lorenzo scommette sulla RC213V 2020

Michelin MotoGP

MotoGP, Valencia: Michelin prepara le gomme asimmetriche