Valentino Rossi

Valentino Rossi-Petronas SRT: l’accordo rinviato a giugno

Valentino Rossi prenderà una decisione entro giugno. Yamaha ha rispettato le promesse, ma manca ancora un accordo con Petronas SRT.

10 maggio 2020 - 13:05

Valentino Rossi prenderà una decisione sul suo futuro entro il mese di giugno. La firma con il team Petronas SRT è altamente probabile, ma non scontata. Yamaha è pronta a mantenere le sue promesse, assicurando una moto ufficiale nel team satellite per la stagione MotoGP 2021. Ma la decisione del Dottore non è ancora arrivata, come confermato anche da Sky Sport. Restano molti nodi da sciogliere, come ad esempio lo staff VR46 che il Dottore vorrebbe portare con sé. Dal team malesiano, invece, non sembrano intenzionati a stravolgere interamente la squadra all’interno del box. Anche su questo si attende quindi l’intermediazione della casa di Iwata.

Nelle settimane scorse Razlan Razali ha lanciato qualche segnale ironico ma cinico. Non è mancata qualche sporadica scintilla con i vertici Yamaha sul trasferimento di Fabio Quartararo qualora il Mondiale non si fosse tenuto. Ipotesi che sembra ormai tramontata, visto che la MotoGP prenderà quasi certamente il via. Ma i segni degli attriti restano pur proseguendo una buona collaborazione fra team factory e satellite. Appena qualche giorno fa il team principal malese ha chiarito in una chat coi tifosi: “Abbiamo alcuni piloti sotto il nostro radar, provenienti dal Campionato mondiale Moto2 e naturalmente dal nostro team, come Xavi Vierge“. Un chiaro monito non solo per Valentino Rossi, ma anche per Franco Morbidelli.

Nessuna firma per decidere chi sarà il sostituto di Quartararo, ma presto si dovrà prendere una decisione. “Per luglio o agosto dovremo decidere cosa faremo per sostituire Fabio“, ha aggiunto Razali. Il termine ultimo resta l’estate, ma si affretteranno i tempi per mettere ogni tassello in ordine, così da intraprendere la stagione senza ulteriori stress e tensione. Da chiarire, soprattutto, alcuni cavilli commerciali e diritti d’immagine che per Petronas SRT rappresentano l’aspetto prioritario sull’arrivo di Valentino Rossi. Va invece spegnendosi l’ipotesi di un possibile ritorno di Jorge Lorenzo. Senza test né wild card il pentacampione non ha avuto modo di misurarsi in sella alla M1.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

rins motogp

MotoGP: Alex Rins, finalmente il podio! Con ‘saluto’ e dedica a Luis Salom

marini moto2

Moto2, Luca Marini vince ancora: “Lowes molto veloce, poi la gomma è calata…”

MotoGP, Fabio Quartararo in Catalunya

MotoGP, Fabio Quartararo in stile Gomorra: “La mia vittoria più bella”