Jack Miller e Valentino Rossi

Valentino Rossi in Formula 1, Jack Miller: “Preferisco il rally”

L'esperienza di Valentino Rossi sulla Mercedes F1 non desta la curiosità di Jack Miller: "Preferisco il rally, ma la MotoGP può imparare da Liberty Media".

16 dicembre 2019 - 3:44

Jack Miller è tornato nella sua Australia per la pausa invernale. Il pilota Pramac ha partecipato alla North Brisbane Cup sullo sterrato del Mick Doohan Raceway. Una gara di dir track che si ripete da diversi anni e richiama i migliori piloti oceanici impegnati in varie categorie nel corso dell’anno. In questo periodo dell’anno i piloti della MotoGP si divertono in altre categorie, come Valentino Rossi che, dopo lo scambio con Lewis Hamilton, ha partecipato alla 12 Ore del Golfo.

Questa settimana Valentino Rossi ha attirato l’attenzione del motorsport con la giornata in pista al fianco del campione di Formula 1. A distanza di anni ha pilotato una monoposto, un’esperienza che farebbe gola a tanti della MotoGP. Non tanto a Jack Miller che confessa: “È certamente bello, ma per me ci sono molte altre cose che vorrei fare prima di provare un’auto di Formula 1. Ad esempio – riporta Motorsport-Total.com – guidare un’auto da rally“. Ma l’idea di cimentarsi con la F1 solletica il pilota Pramac: “Non fraintendetemi. Se l’occasione si presentasse domani, ovviamente direi di sì. Ma se dovessi dare una priorità, non sarebbe in cima alla lista dei desideri“.

Jack Miller ha chiuso una stagione MotoGP in crescendo, sebbene nel corso dell’estate sia stato messo in dubbio dai vertici Ducati. Capitolo chiuso e occhi puntati sul prossimo Mondiale, quando avrà l’opportunità di giocarsi un posto nel team Ducati factory. E a proposito di Formula 1 l’australiano consiglia alla Dorna di prendere esempio dagli organizzatori americani Liberty Media. “Lo spettacolo che organizzano è davvero impressionante. Ad esempio, come iniziano la gara, con la musica, i fuochi d’artificio e tutte quelle cose… Penso che la MotoGP dovrebbe imparare qualcosa dal modo in cui promuovono le corse“. Jack si riferisce soprattutto alla cornice di eventi rivolti ai fan: “Penso ad esempio ai dj che salgono sul palco subito dopo. La gente paga molti soldi e restituiscono loro molto di più“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Iker Lecuona MotoGP

Iker Lecuona: “Siamo sempre infortunati, ma fa parte della nostra vita”

MotoGP, Johann Zarco

MotoGP, Zarco apre al mercato: “Non chiudo le porte a nessuno”

MotoGP, Marc Marquez e Valentino Rossi

MotoGP, Marc Marquez: “Valentino Rossi meglio di Casey Stoner”