MotoGP, Valentino Rossi

Valentino Rossi in ansia per Luca: “Che c*** di gomme hanno portato?”

Valentino Rossi, dopo le FP2 a Le Mans, si è precipitato al centro medico per accertarsi delle condizioni di suo fratello Luca Marini.

9 ottobre 2020 - 20:56

Valentino Rossi è soltanto 12° al termine della prima giornata del GP di Le Mans. Il sogno del titolo MotoGP sembra svanito dopo la caduta in Catalunya, quando era in piena lotta per il secondo posto e l’errore gli ha affibbiato il secondo zero consecutivo. “Penso che sia davvero molto difficile per me pensare al Mondiale. Purtroppo nelle ultime due gare ho buttato via tanti punti che sarebbero stati importanti“.

Il meteo di Le Mans

Il week-end di Le Mans si rivela più insidioso del previsto. Le condizioni di semi asciutto impongono l’uso delle slick, ma le basse temperature sono un pericolo costante. “Non era solo umido ma anche freddo. Se l’asfalto è inferiore a 20 gradi è molto difficile – sottolinea Valentino Rossi -. Ma nel complesso non mi sono sentito troppo male e penso che il mio ritmo sia buono“. Qual è l’approccio migliore? “Devi guidare molto dolcemente e stare in guardia in ogni momento. Ma la mia sensazione non è poi così male“.

L’emergenza Covid-19 ha costretto a “sballare” il calendario…  “Ci fanno andare a Jerez a luglio e a Le Mans ad ottobre, forse abbiamo fatto qualcosa di brutto a qualcuno e vogliono farci pagare (ride, ndr). Non credo sia il massimo, ma è vero che a causa del virus quest’anno le condizioni sono particolari, hanno dovuto rifare velocemente il calendario“.

L’infortunio di suo fratello Luca

A rendere più triste il venerdì di Le Mans è l’infortunio di suo fratello Luca Marini. Al termine delle FP2 di MotoGP si è subito precipitato al Centro Medico in scooter per accertarsi delle sue condizioni. “Luca sta bene, è in ottima forma. Ma ha problemi con il piede sinistro. Avevo paura perché è stato un brutto incidente. Dovremo aspettare e vedere se è in grado di correre“. Durante la diretta Sky Sport MotoGP Valentino Rossi non ha usato mezzi termini in una conversazione privata. Dura la critica al fornitore Dunlop per la scelta delle mescole. “Ma che ca… di gomme hanno portato?!“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Jorge Lorenzo e Andrea Iannone

MotoGP, Jorge Lorenzo-Aprilia si può fare: “Sarei il coach di Iannone”

canet moto2

Moto2, classifica rookie: Canet sempre in vantaggio, Dalla Porta quota 5

jorge martin moto2

Moto2: Jorge Martín, ultime gare prima della MotoGP. “Ducati l’opzione migliore”