Valentino Rossi

Valentino Rossi ‘evergreen’: “Obiettivo podio, Marquez è più veloce”

Valentino Rossi partirà dalla prima fila a Silverstone grazie ad una qualifica impeccabile. Domani assalto al podio: "Marquez ha qualcosa in più".

24 agosto 2019 - 16:57

Valentino Rossi l’intramontabile, evergreen. Ogni volta che i rumors lo spingono sulla via del tramonto tira fuori quella che sembra l’ultima vita di un leggendario videogame. Il buongiorno si vedeva già dal mattino, quando nella FP3 di Silverstone ha segnato il secondo miglior crono alle spalle di Fabio Quartararo. Nel quarto turno di libere il rookie francese stazionava ancora davanti, ma nelle qualifiche il veterano ha affondato il colpo piazzandosi come miglior pilota Yamaha.

La prima fila mancava dallo scorso aprile ad Austin, un risultato che conta poco per la classifica, ma tanto a livello di morale. Perché dopo la pausa di riflessione estiva, Valentino Rossi ha dato il via ad una nuova fase ascendente che ha dato i suoi frutti soprattutto in ottica qualifiche. “Sono molto contento, perché la qualifica ormai è diventata fondamentale per la gara – ha detto nel parco chiuso di Silverstone -. All’inizio sono partito da solo, tutti aspettavano, ho dovuto ragionare se rallentare o tirare. Ho provato a fare l’ultimo giro, 1’58″5 è un buon tempo e soprattutto partire dalla prima fila è un bel risultato. Abbiamo lavorato bene questo week-end, ci sono i soliti dubbi sulle gomme sia davanti che dietro. La moto va bene e speriamo di essere a posto per domani“.

VALENTINO ROSSI PUNTA AL PODIO INGLESE

C’è entusiasmo per questa seconda posizione in griglia. Il GP di Silverstone partirà con un differente punto di vista e approccio per Valentino Rossi. Pur consapevole che Marc Marquez è il grande favorito per la vittoria. “Eravamo contenti anche se non abbiamo fatto la pole. Partire davanti rende tutto più facile. C’è stato un po’ di traffico e molta strategia – ha detto a Sky Sport MotoGP -. Con la prima gomma non sono riuscito a fare il tempo e mi sono giocato tutto su un unico giro. Marquez è uno scalino più sopra, poi ci siamo io, Quartararo, Dovizioso, Vinales e Crutchlow. Potrebbero esserci cinque o sei piloti che lottano per il podio“.

Comincia il campionato di calcio e lunedì debutterà l’Inter di Antonio Conte contro il Lecce. Chi ha più possibilità di trionfare? “L’Inter ha più possibilità di vincere contro il Lecce che io a Silverstone. Marquez va un pochino di più, ma sarebbe bello lottare per il podio. Mi piacerebbe lottare fino alla fine e poi vedere. Lui è molto strategico, entra con la prima gomma e fa subito il tempo, se gli va male parte dalla prima fila. Poi con la seconda gomma sta dietro – ha concluso Valentino Rossi – e non ti tira mai, manco morto“.

Biglietti per Misano a prezzi scontati: clicca QUI

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Alberto Puig

MotoGP, Puig scarta Zarco e sfida Lorenzo…

Valentino Rossi, #SanMarinoGP

Valentino Rossi e Fabio Quartararo: il veterano e l’apprendista

motorland aragon

MotoGP, Aragón: Gli orari del GP, diretta Sky Sport e TV8