MotoGP, Valentino Rossi a Tavullia

Valentino Rossi e rischio contagi: l’attacco del presidente di Aragon

Valentino Rossi grande assente nel paddock MotoGP ad Aragon. Tra i piloti serpeggia il timore di contagi. Bagnaia: "Sullo stesso volo da Le Mans".

17 ottobre 2020 - 8:55

Valentino Rossi assente nel paddock di Alcaniz, ma resta al centro d ogni dibattito, più del miglior crono di Maverick Vinales nel day-1. Monta una velata polemica su alcune sue dichiarazioni a Radio Deejay, dicendosi fortunato ad essere rimasto a Tavullia: “Se fossi rimasto 10 giorni ad Aragon mi sarei buttato dal balcone“. Parole che non sono piaciute A Javier Lambán, presidente di Aragon, che ha risposto polemicamente sui social. “Torna quando vuoi ma, per favore, guarisci prima. Ma guarisci completamente, quel COVID non è il tuo principale problema di salute!“. Parole al vetriolo di chi sente offeso per il tornaconto d’immagine.

Il timore serpeggia nel paddock

Tra i box della MotoGP si avverte una certa ansia da Coronavirus. Soprattutto i primi della classifica sanno di dover prestare massima attenzione ai contatti esterni, di dover vivere in quasi isolamento. Un tampone positivo può costare caro come un infortunio. Molto probabilmente Valentino Rossi salterà anche il secondo turno di Aragon e resta in dubbio per Valencia. Il leader del Mondiale Fabio Quartararo non nasconde una certa preoccupazione per il rischio di contagio. “A dire il vero, sono molto più nervoso a casa che alle gare. Poiché non esco quasi mai, rimango a casa. La mia routine quotidiana è sempre la stessa: allenarmi la mattina, il ​​pomeriggio, prendi la moto da trial in montagna e basta. E anche così sono stressato. Non incontro nessuno, ma sappiamo che possiamo essere contagiati ovunque“.

Il racconto degli allievi

Pensare che Francesco Bagnaia e Franco Morbidelli erano sullo stesso volo di Valentino Rossi durante il viaggio di ritorno dal GP di Le Mans. “Non eravamo seduti vicini, ma era lo stesso volo. Non ho visto ‘Vale’ da allora – ha raccontato Pecco -. Ho fatto il test giovedì e sono negativo. Ciò significa che per il momento sto bene“. Fortunatamente durante la settimana il maestro e gli allievi non si sono più rivisti. “Sono tornato con lui da Le Mans – ha spiegato Morbidelli -. Dopo di che non l’ho più visto. È una situazione triste e mi dispiace perché so quanto rispetto ‘Vale’ abbia per le regole. Questo dimostra che può davvero influenzare chiunque. Anche se ti attieni a tutte le regole, devi essere fortunato“.

Foto: Instagram @valeyellow46

1 commento

valterpan_604
10:53, 18 ottobre 2020

Io ho interpretato le parole di Valentino come se gli sarebbe dispiaciuto rimanere lontano da casa indipendentemente dal luogo. La reazione dalla Spagna è stata estremamente faziosa e “incivile”, evidentemente hanno la coda di paglia…

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Bradley Smith

MotoGP, Bradley Smith e le ultime lamentele su Aprilia

alex marquez motogp

Spy MotoGP: Un nuovo telaio per i piloti Honda ad Aragón

savadori motogp

MotoGP: Lorenzo Savadori, Aprilia gli ‘regala’ Valencia e Portimao