MotoGP, Valentino Rossi

Valentino Rossi e l’Academy: allenamenti per il caldo a oltre 40°

Valentino Rossi e gli allievi dell'Academy si allenano a Misano con temperature davvero estreme.A Jerez bisognerà fare i conti anche con il caldo.

3 luglio 2020 - 21:00

Allenamenti in piena estate per Valentino Rossi e i ragazzi della VR46 Academy. Nel prossimo Motomondiale il caldo sarà un altro avversario con cui dover fare i conti. “Caldo, molto caldo, ma è sempre bello andare in moto“. Questa è la parola d’ordine di tutti gli allievi del Dottore, che dopo il lockdown hanno testato più volte sul circuito di Misano, che sarà teatro di un doppio appuntamento stagionale. Tute e caschi messi un po’ alla rinfusa sulle sedie per asciugare il sudore. Con temperature dell’aria che sfiorano i 40° e l’asfalto che aumenta la percezione del calore, non è facile trovare la giusta concentrazione.

Ci si allena anche per questo. La scorsa settimana Valentino Rossi & Co. hanno girato anche sulla pista di kart e minimoto Jeepers a Cattolica. Qualche piega tra le strette curve dell’impianto romagnolo. Poi tutti all’ombra di un albero per ricaricare le batterie e attendere un secondo run di giri in pista. Ci si allena anche così in vista del prossimo Mondiale che prenderà il via fra due settimane esatte a Jerez de la Frontera. Tutti in pista il 15 luglio per una giornata di test, dal 17 via libera alle prime prove libere di un campionato inedito basato su 13 GP. In attesa che Valentino Rossi decida quale sarà il momento giusto per ufficializzare il nuovo contratto con il team satellite Yamaha Petronas SRT.

UN MALESE AL RANCH

Ai ragazzi dell’Academy vorrebbero aggiungersi in tanti dalla Moto2 e dalla Moto3. Di recente il pilota malese del team Petronas Sprinta Racing ha espresso il desiderio di potersi allenare al Ranch. Un’occasione che potrebbe divenire più concreta qualora Valentino Rossi raggiungesse l’accordo con la squadra malese. “Sarebbe bello averlo nella squadra. È un eroe, un nove volte campione del mondo e possiamo certamente imparare dalla sua esperienza. Vorrei allenarmi con lui“, ha detto a Speedweek.com. E non solo in pista, ma anche sull’ovale di flat track. “Mi piacerebbe andarci, è il mio sogno“. Il pilota classe 1998 ha avuto una stagione 2019 sfortunata, contrassegnata da un grave infortunio al mignolo.

Video: Instagram @VR46RidersAcademy

1 commento

biccio464_14867078
11:57, 5 luglio 2020

Tutti in pista con Rossi…Rossi…Classe da campione siamo tutti in pista con Rossi…Rooossi…

POTRESTI ESSERTI PERSO:

marquez honda motogp

MotoGP, Alberto Puig: “Una nuova conferma dei progressi di Alex Márquez”

fernandez moto3

Moto3: Raúl Fernández, finalmente il podio. Caccia al bis nel GP di Teruel?

quartararo motogp

MotoGP Teruel, Quartararo per la rivincita: “Sappiamo dove migliorare”