Valentino Rossi a Ravenna: “riscaldamento” in motocross (VIDEO)

Valentino Rossi si allena in motocross sulla pista "Tre Ponti" di Ravenna. Il Dottore ricomincia la preparazione in vista di un futuro al momento incerto.

19 gennaio 2020 - 13:51

Valentino Rossi è ritornato al lavoro dopo la pausa invernale della MotoGP. Primo round al Ranch di Tavullia insieme ai ragazzi della VR46 Academy. Poi tutti sulla pista di motocross “Tre Ponti”, a Ravenna, dal momento che le fredde temperature invernali non consigliano ad avventurarsi sull’asfalto. Per il Dottore mancano meno di tre settimane all’esordio stagionale 2020, con il primo test MotoGP a Sepang, fra temperature che sfioreranno i 30°.

IL DOTTORE MEDITA SUL FUTURO

Primo step togliersi un po’ di ruggine di dosso e forse qualche chilo. Secondo passo rimettersi immediatamente in forma per farsi trovare pronto in vista della prima sfida. Il motocross resta la disciplina prediletta in questo periodo e Vale incassa anche i complimenti dello specialista Alessandro Lupino. Quello malesiano non sarà un test come tutti gli altri. Da qui passa il futuro del Dottore, che nell’arco di alcune settimane dovrà decidere il suo futuro. Non ci sarà tempo di arrivare al Mugello, la scelta andrà fatta prima e magari annunciata a tempo debito. In caso di addio sarà facile attendersi una “cerimonia” faraonica per il nove volte iridato.

Tutto dipenderà dai risultati in pista, molto dai progressi compiuti nell’evoluzione della Yamaha M1. L’arrivo di David Munoz nel box, di Marco Frigerio al fianco di Michele Gadda, i cambi al vertice lasciano pensare in positivo. Ma Valentino Rossi dovrà lottare anche contro il cronometro del mercato piloti. La “retrocessione” nel team satellite Petronas SRT potrebbe essere un’ipotesi al vaglio del campione. O forse un modo gentile per chiedergli di lasciare spazio ai giovani? Alla pista e alle lancette l’ardua sentenza.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Beirer Petrucci KTM MotoGP 2021

MotoGP, Danilo Petrucci: “KTM può essere la mia ultima chance”

MotoGP, la storia: Kreidler e la 50cc, una categoria dimenticata (parte 1)

Valentino Rossi con la Ferrari GT3

Valentino Rossi e Franco Morbidelli: destini incrociati anche sulle 4 ruote