Un sistema di raffreddamento per Valentino Rossi: “Proviamo di tutto”

Valentino Rossi chiude 5° il venerdì del GP di Catalunya. Yamaha gli ha messo a disposizione un dispositivo per raffreddare la gomma posteriore.

15 giugno 2018 - 16:48

Il nuovo asfalto del Montmelò è potenzialmente favorevole alle Yamaha e almeno al venerdì le sensazioni della vigilia sono state rispettate. Con un grip migliore la M1 di Valentino Rossi conquista il miglior crono al mattino, poi al pomeriggio non riesce a migliorarsi per via delle temperature di asfalto che superano i 40°C e chiude 5° nella classifica combinata. “E ‘stata una buona giornata, perché ho avuto un buon tempo sul giro al mattino“.

Nella FP2 il Dottore si è concentrato sulla scelta delle gomme, perchè ancora una volta la strategia degli pneumatici sarà decisiva in ottica qualifiche e gara. “Qui sarà ancora più cruciale che altrove, perché puoi gareggiare con tre diverse mescole alla ruota posteriore. Nella parte anteriore ci sono composti buoni e cattivi. Sarà importante scoprire domani quali gomme possono darci un piccolo vantaggio domenica. Abbiamo ancora molto lavoro da fare, abbiamo ancora molte miglia da percorrere. Ma nel complesso la sensazione di venerdì è positiva. Siamo in quinta posizione, non così male“.

Yamaha sta ancora lavorando affinché il suo prototipo trovi il giusto grip al posteriore. La M1 tende a perdere trazione quando la temperatura dell’asfalto è elevata e, oltre a lavorare sull’elettronica e il freno motore, i tecnici di Iwata hanno adottato un nuovo pseudo-parafango posteriore sulla moto di Valentino Rossi. In teoria questo elemento consente al pneumatico di raffreddarsi grazie al flusso d’aria che crea, ma non sembra soddisfare le esigenze del pesarese. “Far funzionare bene la gomma e non stressarla troppo è la chiave per andare forte, soprattutto in gara, motivo per cui stiamo provando tutto“. Non sarà una componente che potrà fare la differenza, nè si tratta di un accorgimento richiesto dal campione di Tavullia nelle scorse settimane. “Se vogliamo lottare per la vittoria o per il podio, dobbiamo migliorare. Dobbiamo modificare molto. Ma la prima impressione è positiva“.

MES Experience a Franciacorta: tutte le info utili

SBK Misano: i biglietti e le offerte disponibili

MXGP LOMBARDIA Qui i biglietti 

MXGP Videopass: prezzi e offerte disponibili

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Honda HRC, Alex e Marc Marquez

MotoGP: Alex in Honda HRC, i fratelli Marquez dettano legge ovunque

Johann Zarco a Valencia

MotoGP, Johann Zarco rivaluta la proposta da tester Yamaha

Jorge Lorenzo GP Valencia 2019

MotoGP, Jorge Lorenzo ‘poker face’: “Sono aperto a tutte le occasioni”