Marc Marquez

Piloti MotoGP e Superbike insieme per una campagna di sensibilizzazione

Marc Márquez, Alex Rins, Pol Espargaró e altri piloti MotoGP, Moto2, Moto3, Superbike e offroad in un video per invitare all'uso della moto.

2 luglio 2020 - 8:35

I piloti spagnoli di MotoGP, Moto2 e Moto3, della Superbike e dell’offroad insieme per promuovere l’uso della moto. Alex e Marc Márquez, Alex Rins, Pol Espargaró, Tito Rabat, Dani Pedrosa, Jorge Prado, Jorge Martín, Ana Carrasco e molti altri… Danno parte della campagna Anesdor ‘#UsaLaMoto’ per promuovere la mobilità motociclistica in un periodo dove il distanziamento sociale è fondamentale per evitare il contagio del virus.

Le grandi figure del motociclismo spagnolo consigliano di tornare alle due ruote. Guidare una moto consente di mantenere la distanza di sicurezza, contribuisce alla congestione del traffico, riduce i tempi di viaggio, copre un ampio raggio di distanza. “La motocicletta è un mezzo di trasporto favorevole per la nuova mobilità. Dimensioni ridotte, bassi consumi, agile e flessibile“, ha dichiarato Marc Márquez, attuale campione della MotoGP. Suo fratello e compagno di squadra, Alex Márquez, invita ad usarla in totale sicurezza. “Prima di prendere la moto, controllala; pressione dei pneumatici, luci, specchietti e tutto il resto“.

Anche Alex Rins ha chiesto di usare la moto. Ma di farlo con un casco integrale per una doppia “sicurezza”. In caso di utilizzo di un casco aperto meglio indossare anche una mascherina. Lo spettro del Coronavirus aleggia ancora in Spagna come in ogni angolo del mondo. Nonostante i dati in calo occorre tenere alta l’attenzione e nel paddock della MotoGP sarà ai massimi livelli. Dorna ha promosso un protocollo di sicurezza da rispettare, molte restrizioni pur di salvare il campionato. Anche nella vita di tutti i giorni ognuno deve fare la sua parte. E questo video sensibilizza l’opinione pubblica spagnola a scegliere, dove possibile, il miglior mezzo di locomozione individuale: la moto.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Johann Zarco

MotoGP, Johann Zarco: “Avevo ragione a dubitare di Avintia”

espargaro motogp

MotoGP, Aleix Espargaró: “La trazione KTM? Mi sentivo in Moto2”

MotoGP Portimao 2020

MotoGP, Valentino Rossi: “Portimao come sulle montagne russe”