Fabio Quartararo a Sepang

Pazza pole di Fabio Quartararo: “Il cervello resta nei box” (GALLERY)

Fabio Quartararo conquista la quinta pole stagionale MotoGP a Sepang. Nuovo record assoluto del circuito e un unico obiettivo: prima vittoria in Top Class,

2 novembre 2019 - 12:25

Quinta pole stagionale e nuovo record assoluto del circuito di Sepang per Fabio Quartararo. Nella gara di casa del team Petronas il rookie francese esalta gli animi in casa Yamaha, già pronta a strappare un super contratto per il biennio 2021-2022. “Il cervello bisogna lasciarlo ai box” per firmare questa pole, l’aggressiva esultanza che fa scoppiare l’airbag la dice lunga. Sulla sete di vittorie, sulle intenzioni, sul futuro. Non basta certo una M1 factory nel 2020 per accontentare un ‘Diablo’ scatenato. Maverick Vinales e Valentino Rossi, uno è di troppo…

Nelle fasi finali della Q2 Marc Marquez l’ha seguito come un’ombra per seguire la scia. Il fiuto del pluricampione aveva avvertito la sua velocità sul giro. Ma stavolta non è riuscito a mettere pressione a Fabio Quartararo. “Volevamo cambiare le ruote il più rapidamente possibile per uscire da soli. Ma siamo riusciti a fare questo giro che mai avrei immaginato“. Neppure la difficile gara di Phillip Island e il dolore alla caviglia hanno smorzato gli stimoli del pilota satellite. “Per domani prenderemo qualcosa – ha spiegato a DAZN – e non ci saranno problemi“.

Per domani la vittoria non è per nulla scontata, perché sul ritmo gara potrebbero emergere i big. Primo fra tutti il compagno di box Franco Morbidelli e il pilota ufficiale Maverick Vinales. “Penso che sarà una gara molto divertente, ma siamo pronti, abbiamo due opzioni di gomma, soft e media, dipenderà dalle temperature“. L’obiettivo ormai dichiarato è provare a chiudere questa magnifica stagione con la ciliegina sulla torta, la prima vittoria in MotoGP. “Qui abbiamo un ottimo ritmo, penso che possiamo fare qualcosa di buono. Il primo obiettivo è cercare di combattere per il podio“.

Le qualifiche del GP di Sepang in diretta LIVE

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Jorge Lorenzo

Jorge Lorenzo perde colpi in pista, ma non su Google

Valentino Rossi pilota Yamaha

MotoGP, Valentino Rossi: “Settimane decisive tra Valencia e Jerez”

Andrea Dovizioso pilota Ducati

MotoGP, Ducati gioca la carta informatica per battere Marquez