Valentino Rossi

Papà Graziano: “Vale è ancora da Mondiale, Lorenzo sfortunato”

Papà Graziano ricorda la prima vittoria di Valentino Rossi a Brno ed è certo che, con una Yamaha competitiva, può giocarsi ancora il 10° Mondiale. "Jorge Lorenzo? Tornerà a vincere".

28 luglio 2019 - 18:28

Ancora pochi giorni e rivedremo Valentino Rossi in pista, sul circuito di Brno, dove nel 1996 ha centrato la prima vittoria nel Motomondiale e la sua prima pole. Correva in sella all’Aprilia nella classe 125, una giornata che suo padre Graziano non potrà mai dimenticare: “Conservo un fantastico ricordo“. A distanza di 23 anni il pesarese è ancora a giocarsela tra i migliori, ma quest’anno ripetere quell’impresa sarà più difficile. Non solo per via dei 40 anni di età, non solo per una Yamaha M1 ancora troppo distante dal prototipo ideale. Ma soprattutto perché la concorrenza è divenuta molto agguerrita e nutre tra le sue fila un lungo elenco di piloti, come Marquez, Vinales, Rins, Dovizioso, Petrucci e Quartararo.

Valentino Rossi approda a Brno per cancellare le ombre delle ultime quattro gare. Le principali difficoltà risiedono nel trovare il giusto assetto dal venerdì, condizione sine qua non diventa difficile accedere alla Q2. Vinales e Quartararo riescono però a far girare meglio questa M1 che pecca in termini di velocità di punta. “C’è una grande differenza – ha spiegato papà Graziano a Radio Marca -. Perché ogni squadra e ogni pilota hanno le proprie abitudini, il proprio metodo per mettere a punto la moto. Ogni squadra lavora in modo diverso e non è sempre facile iniziare bene dalla prima ora del mattino“. Ma le qualità del nove volte iridato non vengono messe in discussione: “Se il prossimo anno Yamaha riuscirà ad allestire una moto competitiva può ancora ambire al decimo titolo“.

A Brno sarà assente Jorge Lorenzo, l’ex compagno di squadra di Valentino Rossi che sta attraversando un momento ancor più difficile. “Ogni stagione è diversa. Ogni moto è diversa di anno in anno, quindi non è mai possibile effettuare un confronto tra due piloti. Penso che Lorenzo sia uno dei cinque più forti della griglia – ha aggiunto Graziano Rossi -, quindi penso che abbia solo bisogno di un po’ di fortuna. Perché finora ha avuto incidenti e infortuni, quindi deve tornare solo in forma per vincere di nuovo. Secondo me sicuramente lo farà“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

mike di meglio motoe

MotoE: Mike Di Meglio confermato in EG 0,0 Marc VDS

MotoGP, Alex Rins

MotoGP, Davide Brivio: “Team satellite utile ma non indispensabile”

MotoGP, Johann Zarco

MotoGP, Johann Zarco: “Ho firmato con Ducati per il 2020”