MotoGP, Maverick Vinales e Valentino Rossi

MotoGP, Yamaha: Cal Crutchlow via d’uscita, Valentino Rossi senza pensieri

L'annullamento del test MotoGP in Malesia ritarda l'esordio di Cal Crutchlow sulla M1. Per Valentino Rossi sarà una stagione "senza pensieri".

22 gennaio 2021 - 12:29

La cancellazione del test MotoGP di Sepang è stato un duro colpo per Yamaha. Per rendere di nuovo la YRZ-M1 una moto competitiva serviranno giornate di prove, con Cal Crutchlow nei panni di neo collaudatore. L’evoluzione del prototipo 2021 sarà affidata principalmente a Vinales e Quartararo dopo il passaggio di Valentino Rossi in Petronas SRT. Ma buona parte delle risposte ai problemi dovrebbe arrivare dal 35enne britannico che porta con sé delle buone informazioni dal box Honda.

Di quei sei giorni che la Yamaha aveva a disposizione in Malesia, Dorna ne ha spostati tre alla prima settimana di marzo in Qatar. Crutchlow avrà un solo giorno di shakedown a Losail (5 marzo), ma parteciperà ai restanti cinque giorni di test MotoGP. La priorità è trovare più aderenza al posteriore e provare a migliorare la velocità massima sul rettilineo. Gran parte del lavoro di evoluzione sarà nelle mani del test team, “dovrà provare cose che ci permettano di migliorare“, ha spiegato Vinales su Motorsport.com. Nel 2020 “non abbiamo fatto progressi dalla prima gara“, quest’anno “non dovrò provare i pezzi, come farà Cal“.

Sia Valentino Rossi che Maverick Vinales hanno speso molti giri delle prove libere per testare nuove parti. A scapito dell’assetto da gara. “E quando provi dei pezzi, perdi giri per lavorare sul set-up“, ha aggiunto il pilota di Roses. Inoltre il carattere di Cal Crutchlow consentirà di avere feedback molto diretti. “Se c’è qualcosa che non va, lo dirà. È esattamente ciò di cui abbiamo bisogno“. Per il Dottore sarà una stagione MotoGP 2021 scevra da pensieri tecnici e potrà concentrarsi principalmente sui risultati del week-end. Sarà un banco di prova senza alibi, per capire se proseguire la sua leggendaria carriera o mettere la parola fine alla sua favola nel Motomondiale.

2 commenti

makitari_15179021
17:29, 22 gennaio 2021

Ah già … scusate ho dimenticato CC …
Sarà perchè non gli darei nemmeno un passeggino da spingere ?
Lo sfascierebbe , spero vuoto ….

makitari_15179021
17:27, 22 gennaio 2021

Honda che copia Yamaha ?
Bradl ?
Siamo al delirio, forse ?
La “moto per tutti di Ducati” ?
Ma quale mondiale vedremo ?

POTRESTI ESSERTI PERSO:

pol espargaro motogp

MotoGP, Pol Espargaró: “Ricominciamo a sentire lo spirito delle corse”

Fabio Quartararo Test MotoGP Catalunya

MotoGP, Test Catalunya: le dichiarazioni di Fabio Quartararo & co.

Fausto Gresini

MotoGP, il futuro del team Gresini Racing è a rischio?