Andrea Dovizioso

MotoGP, Yamaha-Andrea Dovizioso c’è la firma: svelati tutti i dettagli

Andrea Dovizioso e Yamaha hanno firmato l'accordo a Silverstone. Il forlivese ritornerà in MotoGP a Misano, Lin Jarvis svela gli ultimi dettagli.

29 agosto 2021 - 13:44

Accordo raggiunto tra Andrea Dovizioso e Yamaha in questo week-end MotoGP a Silverstone. Lin Jarvis e Simone Battistella hanno studiato gli ultimi dettagli e a partire da Aragon o da Misano il forlivese ritornerà nella master class in sella alla YZR-M1. A sua disposizione la moto finora a disposizione di Franco Morbidelli, la versione 2019 dotata di alcuni aggiornamenti non secondari. Dal prossimo anno avrà in dotazione una moto factory alla pari di Quartararo e Morbidelli. Al fianco del Dovi lavorerà Ramon Forcada, Franky si affiancherà al nuovo capotecnico Silvano Galbusera.

A mettere nero su bianco è il Managing Director Lin Jarvis. A cominciare dalla rottura con Maverick Vinales: “E’ stato un periodo difficile per lui e per la squadra. Peccato che la nostra partnership è finita così presto e in questa maniera. Una cosa che non ho mai vissuto in tanti anni… Ad Assen abbiamo concordato di finire questa stagione in modo positivo, ci siamo promessi di finire in un bel modo. Dopo la pausa estiva non è andata bene, ha fatto un errore all’inizio della seconda gara, ha fatto un errore stranissimo guidando in modo irregolare. Abbiamo fatto un incontro e abbiamo deciso insieme di chiudere la collaborazione“.

Il ritorno di Dovizioso

Franco Morbidelli ritornerà in MotoGP a Misano dopo aver smaltito i postumi dell’intervento al ginocchio. Sarà l’esordio nella squadra ufficiale al fianco di Fabio Quartararo. “Fino ad oggi non abbiamo ancora firmato il contratto ma abbiamo già un accordo con VR46 e Franky. L’anno prossimo sarà un pilota ufficiale, ma questo era già previsto. Con questa nuova situazione può anticipare i tempi. A Misano sarà già un pilota del factory team“.

Invece, come anticipato diversi giorni fa, Andrea Dovizioso farà coppia con Valentino Rossi. “Abbiamo raggiunto un accordo con Andrea Dovizioso in questo week-end, dobbiamo gestire i contratti. Ma sarà pilota del team satellite per il 2022 e credo che potremo iniziare prima. Quando Morbidelli inizia da noi lui comincerà con Petronas“. Yamaha in questo modo proverà a conquistare la triplice corona della MotoGP. “Noi lottiamo per i campionati piloti, team e costruttori. Abbiamo preso la decisione di mettere Franco nel team factory anche per la squadra. Questo – ha concluso Lin Jarvis – ha creato una grande opportunità con Dovi“.

GP San Marino e Riviera Rimini Biglietti qui

Photo: Instagram @andreadovizioso

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Enea Bastianini e Ruben Xaus

MotoGP, il budget fa il gap: Enea Bastianini stile Robin Hood

MotoGP, Marc Marquez a Misano

MotoGP, Honda-revolution: Marquez apre la strada, Espargarò in bilico

Superbike, Toprak Razgatlioglu

MotoGP, Toprak Razgatlioglu pronto per un test con la Yamaha