MotoGP, Maverick Vinales

MotoGP, Vinales-Aprilia c’è la firma: Andrea Dovizioso resta fuori

Aprilia e Maverick Vinales hanno trovato l'accordo per la prossima stagione MotoGP. Andrea Dovizioso resta fuori dai giochi anche per la stagione 2022.

7 agosto 2021 - 16:02

Il sabato di MotoGP in Styria regala colpi di mercato a raffica e inizia a stabilire la line-up del 2022. KTM ha annunciato la promozione di Raul Fernandez in Tech3 dal prossimo anno, lasciando fuori dai giochi Danilo Petrucci e Iker Lecuona. Il pilota di Terni proverà a virare in Superbike dove ad attenderlo potrebbe esserci la Ducati ufficiale. Da casa Aprilia arriva la seconda “bomba” di mercato già largamente preannunciata. Aprilia e Maverick Vinales hanno trovato l’intesa per un contratto annuale.

Massimo Rivola e i vertici di Noale hanno strappato un pezzo da novanta alla concorrenza. Dal prossimo campionato MotoGP la casa di Noale potrà contare sull’esperienza del pilota di Roses con un doppio obiettivo: proseguire l’evoluzione della RS-GP e centrare i primi risultati importanti. Sarà una grande sfida personale anche per lo stesso Vinales che, dopo l’addio alla Yamaha ufficializzato ad Assen, proverà a mettersi in gioco con un prototipo non ancora vincente. Proprio alla vigilia del GP di Styria Alex Rins aveva anticipato la notizia, dando per certo la firma di Maverick con il costruttore veneto.

A questo punto resta fuori dai giochi della MotoGP anche Andrea Dovizioso. Aprilia poteva essere l’unica via per il ritorno in classe regina dopo quest’anno sabbatico. In questi giorni è ancora impegnato a Misano per una serie di test privati con l’Aprilia RS-GP. Ma a quanto pare l’idea di affiancare Aleix Espargarò dal 2022 non lo ha mai accarezzato per davvero. L’ultima speranza per ritornare in MotoGP porta il nome Petronas SRT, con Franco Morbidelli ad un passo dal team Yamaha factory. Ma Razlan Razali ha chiarito di voler puntare su due giovani piloti della Moto2. Al momento i nomi più accreditati per la squadra malese sono Marco Bezzecchi e Jake Dixon. Ma per strappare il giovane italiano alla VR46 dovranno assicurargli una moto ufficiale sin dal primo anno in Top Class.

Per i tuoi massaggi Thai

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi a Misano

MotoGP, Valentino Rossi: “Voglio il massimo, ma senza fare follie”

marc marquez motogp

MotoGP, Márquez in tandem con Bradl: “Così sono passato in Q2”

stefano nepa moto3

Moto3 UFFICIALE C’è Stefano Nepa per il Team MTA nel 2022