MotoGP: Valentino Rossi, veloce con la Ferrari Formula 1

Tempi di assoluto valore sul circuito di Barcellona

22 gennaio 2010 - 4:24

Al termine della giornata gli è stato esposto il cartello “46: OK”. Segno che Valentino Rossi ha svolto un buon lavoro complessivamente nei due giorni di prove con la Ferrari F2008 Formula 1 a Barcellona. Ben 600 kilometri tra nebbia, qualche testacoda, ma anche con tempo cronometrico di assoluto valore: 1’21″900. Riferimento da Gran Premio del 2008, tanto che risulterebbe facile confrontare le sue performance con quelle della coppia Raikkonen-Massa, con quest’ultimo che proverà proprio in questi giorni la stessa F2008 condotta dal nove volte iridato.

Resta comunque “pericoloso” fare un confronto a distanza di anni in condizioni diverse: di certo Valentino Rossi ha dimostrato ancora una volta di saperci fare con le monoposto, di avere una buona velocità naturale. Sarebbe un ottimo pilota di Formula 1? Mai dire mai.

Ci siamo tenuti gli ultimi tre quarti d’ora per provare un ‘time attack’ con poca benzina e gomme nuove“, ha detto Valentino Rossi al termine della seconda e conclusiva giornata di prove. “Avrei firmato con il sangue per fare un tempo del genere. Qui è più divertente perché un pochino più facile. Al Mugello si fa più fatica, questa pista è davvero bella, sia con le moto che con le macchine, anche se la curva 10 è un po’ stretta (la “Caixa” dove si è girato più volte, ndr) e si frena molto più tardi“.

Rossi ha voluto poi ringraziare pubblicamente Luca Cordero di Montezemolo e Stefano Domenicali per la disponibilità di questo test, senza tuttavia dichiarare se ci sarà un’altra esperienza di questo genere nei prossimi mesi.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

pirro motogp

MotoGP, Michele Pirro: “In Austria per aiutare Ducati e dare gas”

MotoGP, Valentino Rossi: “KTM da titolo? Assolutamente sì!”

Binder KTM Brno MotoGP

MotoGP, tecnica: I 4 anni di sviluppo KTM prima della vittoria (2/2)