MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: “Se mi regalate il podio pago tutto io”

Valentino Rossi ultimo nelle prove libere del venerdì a Valencia. Il campione MotoGP scherza e baratta il 200° podio in carriera.

12 novembre 2021 - 22:07

Valentino Rossi chiude il venerdì di prove libere MotoGP a Valencia all’ultimo posto. Avrà un bel da fare per provare a centrare una buona qualifica, meteo permettendo. Le condizioni da bagnato nelle FP1 e di semi-asciutto nelle FP2 sono le meno ideali per i piloti della Yamaha. D’altronde la pista di Cheste non è mai stato il suo forte. “E’ stata una giornata difficile, le condizioni con la pista bagnata erano pessime. Nel pomeriggio sono migliorate, ma non si è asciugata del tutto. Valencia è sempre stata difficile per me perché ha poco grip“.

Il sogno del podio

Difficile immaginare che possa chiudere la carriera conquistando il 200° podio. A meno che i suoi colleghi della MotoGP non decidano di farlo passare. “Purtroppo penso che sia impossibile che mi aspettino (ride). Se vogliono regalarmi un podio sarei molto contento, li pagherei anche o farei una festa, pagherei tutto (ride). Sarebbe bello ottenere il 200esimo podio, ma non credo che succederà”. Nella conferenza stampa del giovedì Jack Miller si è detto ironicamente disponibile a farsi sorpassare, salvo un premio un denaro… “Penso che abbia molti soldi, io sono un uomo d’affari, sono sempre aperto alle trattative“.

C’è aria di festa nel paddock di Valencia, Valentino Rossi è il vero matador del week-end, anche se ultimo. Chissà se con venti anni in meno e una Yamaha ufficiale sarebbe in lotta per il primo posto… “Difficile rispondere, ma ad essere sincero penso che con 20 anni di meno potrei lottare per la vittoria. Penso di sì“.

Il team VR46 nel 2022

Dal prossimo anno lo rivedremo nel paddock della MotoGP, per dispensare consigli ai suoi allievi dell’Academy e visionare il lavoro del team VR46. “Il mio attuale caposquadra, David Munoz, è molto preparato tecnicamente e ha le palle per prendere le decisioni giuste. Peccato non aver lavorato con lui prima, forse avremmo potuto togliergli un po’ di soddisfazioni. Comunque nel 2022 andrà con mio fratello Luca e sicuramente sarà di grande aiuto. Nella squadra ci sarà anche Matteo Flamigni, come capotecnico di Bezzecchi e Idalio Gavira come coach“.

Che favola Marco Simoncelli! “58” racconto illustrato in vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Alberto Puig

“MotoGP senza Valentino Rossi? La vita va avanti”: la freddura di Puig

MotoGP, Aleix Espargaro

MotoGP, trattativa Aprilia-Espargarò: rinnovo o ipotesi collaudatore

100 Km dei Campioni

Valentino Rossi e Luca Marini: la voce del padrone alla 100 Km dei Campioni