MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: “Sarebbe bello correre con Dovizioso nel 2022”

Valentino Rossi e Andrea Dovizioso condivideranno le prime opinioni nel week-end di MotoGP ad Aragon. Condivideranno il box Petronas per conque GP.

9 settembre 2021 - 23:28

Andrea Dovizioso e Valentino Rossi presto si ritroveranno fianco a fianco nello stesso box. Il week-end di MotoGP al MotorLand di Aragon sarà la prima occasione per uno scambio di opinioni, tra una settimana saranno entrambi al lavoro sulla Yamaha M1. “Sarà una bella squadra con me e Dovi, due italiani con molta esperienza. Abbiamo anche un buon rapporto“, ha dichiarato il campione di Tavullia. Andrea è arrivato stamane nel paddock accompagnato dal suo manager Simone Battistella. I due hanno chiacchierato a lungo nell’hospitality Petronas, intrattenendosi poi con Johan Stigefelt e lo staff tecnico.

Ancora non c’è stato tempo per il confronto tra i due veterani. “Non ci siamo ancora visti, ma sono molto curioso di vedere come se la caverà con la Yamaha e cosa dirà della M1, che è sicuramente molto diversa dalla Ducati. Sarebbe stato bello essere di nuovo insieme l’anno prossimo – ha aggiunto Valentino Rossi -, ma mi ritirerò (ride)”. Il Gran Premio di Misano sarà l’occasione giusta per rivedere all’opera anche Franco Morbidelli dopo l’intervento al ginocchio subito due mesi fa. “Ho visto Franco soffrire molto, ma ora sta meglio e proverà a tornare per Misano, spero che vada tutto bene”.

Sei gare al termine della carriera in MotoGP, Valentino Rossi proverà a trovare una soluzione per l’usura del posteriore. “Questa pista in particolare non è delle migliori per me e l’anno scorso non ho corso qui perché avevo il Covid… Sembra che dal prossimo anno le gomme cambieranno un po’, ma purtroppo per me sarà troppo tardi (ride)”. La malinconia dell’addio inizia a farsi sentire nel box del Dottore, ma fino a Valencia l’obiettivo sarà uno solo: la conquista del 200° podio. “Cercherò fino alla fine di ottenere buoni risultati. Aragon e Valencia sono storicamente le più difficili per me, ma ce ne saranno due a Misano dove di solito vado forte. Poi Austin, che mi piace, e Portimao, dove sono stato abbastanza veloce quest’anno. Tutto questo sulla carta, poi bisognerà vedere quale sarà la realtà“.

GP San Marino e Riviera Rimini Biglietti qui

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

franco morbidelli motogp

MotoGP, Franco Morbidelli: “Sfida superata in maniera decente”

aleix espargaro misano motogp

MotoGP: comanda Aleix Espargaró nel day-2, Bagnaia top dei Test Misano

alex rins motogp

MotoGP, Alex Rins: “Sylvain Guintoli? Non so davvero come faccia”