MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: “Ritorna Brivio? No nella nostra squadra”

Valentino Rossi protagonista nella conferenza stampa MotoGP a Misano. Il Dottore parla della sfida iridata e del possibile ritorno di Davide Brivio.

21 ottobre 2021 - 20:41

Ultima conferenza stampa stampa del giovedì di Misano per Valentino Rossi. Il padrone di casa correrà il suo ultimo week-end italiano e i riflettori sono tutti su di lui. A poco più di una dozzina di chilometri c’è la sua Tavullia, da sempre roccaforte del popolo giallo, sede del Ranch, dove si allenano i piloti della VR46 Academy. Se il Dottore lascia la MotoGP c’è già un “branco” di giovani italiani pronti a dare l’assalto ai prossimi titoli mondiali. Un  progetto appositamente disegnato da Vale e i suoi amici, con l’obiettivo di tenere alti i colori italiani e il nome del campione.

Per la seconda volta in questa stagione MotoGP si ritorna a Misano, quasi il destino abbia voluto rendergli onore come merita. O forse nulla è casuale. “È una situazione un po’ strana, perché è la seconda volta che siamo qui quest’anno. È una grande opportunità per salutare tutti i tifosi italiani“. Impossibile abbracciarli singolarmente, servirebbe una vita. Ma il pubblico ha contribuito non poco a rendere Valentino Rossi un’icona internazionale. “Ho un supporto soprattutto in Italia, ma anche in tutto il mondo… È sempre triste quando arrivi alla fine, ma è stata una cosa positiva e ci siamo davvero divertiti“.

Corsa iridata e ritorni eccellenti

Il campionato non è ancora finito. A contenderselo il collega di marca Fabio Quartararo e il suo allievo Pecco Bagnaia. Ad essere favorito è il francese che vanta 52 punti di vantaggio. “Ho già dato il mio consiglio a Pecco: prendere la pole, il giro più veloce e vincere la gara (ride, ndr). È quello che ti ho detto. Pecco ha perso dei punti durante la stagione, perché sarebbe più divertente se fossero più vicini in classifica, ma in ogni caso va bene così“. Per Valentino Rossi l’unico obiettivo è fare una buona prestazione, anche se sarà difficile restare concentrati, senza “pensare che sarà l’ultima gara di Misano“.

Infine una battuta sull’amico Davide Brivio che potrebbe ritornare in MotoGP con i colori Suzuki, dopo un’esperienza in Formula 1. “È il miglior team manager della MotoGP. Può fare la differenza, come ha fatto in Suzuki negli ultimi anni. Non conosco il suo futuro, ma se tornasse in MotoGP non sarebbe con la nostra squadra“.

“58” il racconto illustrato ispirato al mito SIC58,  In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Takahiro Sumi

MotoGP, Takahiro Sumi: i segreti della Yamaha e la YZR-M1 2022

Luca Marini MotoGP

MotoGP, Valentino Rossi: “L’anno prossimo vedremo un altro Luca”

Valentino Rossi e Luca Marini

Valentino Rossi, chapeau di Lewis Hamilton: “Non si è mai arreso”