MotoGP: Valentino Rossi “Niente da dire: solo sfortuna”

Fuori gioco alla prima curva nell'ultimo GP della stagione

6 novembre 2011 - 15:51

Non resta che pensare all’anno che verrà con i primi test martedì con la “rivoluzionaria” Desmosedici GP12. La prima stagione da Ducatista per Valentino Rossi si è conclusa con un rovinoso volo a pochi metri dal via, travolto da Alvaro Bautista, con il risultato di raccogliere zero punti per la classifica di campionato.

Comprensibilmente deluso, il 9 volte Campione del Mondo ci teneva a disputare una bella gara nel ricordo di Marco Simoncelli, anche per migliorare un bottino stagionale decisamente avaro di soddisfazioni: un solo podio (3° a Le Mans) e, per la prima volta in carriera nel Motomondiale, nessuna vittoria.

Non c’è davvero niente da dire“, afferma Valentino Rossi. “Ci tenevo molto a disputare una buona gara, in particolare volevo percorrere il giro d’onore con la maglia di Sic: mi dispiace, davvero un peccato.

Al via sono partito bene e con i risultati delle prove mi sentivo di poter far bene. Siamo stati sfortunati, c’è poco da dire se non che ho concluso a pari punti con Marco in classifica: diciamo l’ho un pò fatto apposta…”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi ad Abu Dhabi

Valentino Rossi sul podio della 12 Ore del Golfo: 1° nella categoria Pro Am

Valentino Rossi 6° nella prima manche della 12 Ore del Golfo

MotoGP, Fabio Quartararo

MotoGP, Fabio Quartararo: “Ho dimostrato di meritare la Yamaha”