MotoGP, Valentino Rossi GP Mugello 2021

MotoGP, Valentino Rossi: “Marc Marquez? Sapete cosa ne penso”

Valentino Rossi scatterà 19° nel GP Mugello 2021. Critica "velata" al comportamento di Marc Marquez nella Q1: "Sapete che ne penso, non aggiungo altro".

29 maggio 2021 - 19:25

Il Mugello doveva essere la tappa del riscatto, ma per Valentino Rossi rappresenta l’ennesima batosta. Domani partirà dalla 19esima piazza, in penultima fila, nel GP d’Italia. Un “disastro” che potrebbe significare molto per il suo futuro da pilota MotoGP. Una clausola del contratto esige risultati dal Dottore, ma tardano ad arrivare… “Questa è una pista su cui sono stato forte in passato. Questo sabato è stata una giornata difficile, non ero veloce, ho migliorato le sensazioni con la moto, ma non è bastato. Abbiamo fatto delle modifiche questo pomeriggio ma non siamo stati comunque veloci, è stato un disastro“.

Fabio Quartararo ha conquistato la pole in 1’45″1, Valentino Rossi nella Q2 si ferma a 1’46″7. “Siamo tutti molto veloci, Quartararo ha fatto un ottimo giro, ma basti pensare che stamattina il mio tempo sarebbe valso la pole position nel 2018“. I tempi cambiano, non è più la MotoGP di una volta e forse è arrivato il momento di farsene una ragione. “Siamo tutti molto vicini. Negli ultimi anni l’organizzazione della MotoGP ha lavorato per questo, perché le gare di gruppo e le battaglie sono un’attrazione per chi guarda da casa“.

Marquez e l’incidente in Moto3

In difficoltà, ma per altri motivi, anche Marc Marquez, al centro di una diplomatica polemica con Maverick Vinales. Il pilota della HRC si è incollato sfacciatamente al connazionale della Yamaha durante la Q1. “Quello che avete visto con Marc Marquez, l’abbiamo visto anche noi. Non è una novità, sapete cosa ne penso – ha sintetizzato il nove volte iridato – . Non vorrei aggiungere altro. Potremmo parlarne con il Commissione di Sicurezza. In Moto3 queste cose succedono tante volte e ora ci sono regole che potrebbero essere estese anche a Moto2 e MotoGP, anche se non so se accadrà“.

Al termine della giornata però c’è amarezza per quanto accaduto nelle qualifiche della Moto3. Il giovane pilota elvetico Jason Dupasquier è ricoverato in ospedale, le condizioni sono preoccupanti. Un episodio che fa tornare alla mente quanto accaduto a Marco Simoncelli sul circuito di Sepang. “Quello che è successo in Moto3 è la cosa più pericolosa che possa capitare in una gara motociclistica. Puoi lavorare molto sulle piste, sulle tute, sui caschi… Questa cosa è ancora molto pericolosa, potremmo utilizzare formule di qualifica diverse – ha concluso Valentino Rossi -, ma in gara poi ci sono tutti“.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

1 commento

manes
19:38, 29 maggio 2021

Tu invece sei un santo. Sei sempre dietro a Bagnaia e Morbidelli, fai bene a non dire nulla a questo punto. Per non parlare della pole in scia a Vinales sempre qui.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

salac prustelgp moto3

Moto3: Filip Salac e PrüstelGP di nuovo insieme dal GP di Stiria

Moto3: Snipers Team, addio a Salac. Ad Assen arriva Alberto Surra

MotoGP, Pol Espargaro

MotoGP, Pol Espargarò prova diversamente: “Copierò Marc Marquez”