MotoGP, Valentino Rossi e Matteo Flamigni

MotoGP, Valentino Rossi magia e sorriso: i racconti di Flamigni e Gavira

Matteo Flamigni e Idalio Gavira descrivono la loro esperienza al fianco di Valentino Rossi. Nella stagione MotoGP 2022 saranno entrambi nel box VR46.

17 novembre 2021 - 8:20

Nell’ultima gara di Valencia Valentino Rossi ha ottenuto il miglior risultato nella stagione MotoGP 2021. In affanno per un campionato intero, sembra aver ritrovato il giusto feeling con la Yamaha M1 proprio al momento dei saluti. Sicuramente il passaggio nel team satellite Petronas SRT ha in parte influito sulle prestazioni dell’ultimo anno. Ma la top-10 del Dottore a Cheste è frutto anche di un ottimo lavoro di squadra, insieme hanno spinto per questo sprint finale. “Mi sono sentito meglio dalle FP3. Da sabato a domenica siamo migliorati ancora. E Pecco mi ha aiutato a entrare subito in Q2 e partire dalla top 10. Questo ti permette davvero di fare una gara diversa“.

Flamigni e Gavira passano al team VR46

Nonostante fosse l’ultimo Gran Premio in classe regina non ha cambiato metodologia. Ha studiato fino a sera i dati, con i suoi uomini più stretti: Matteo Flamigni, David Munoz, Idalio Gavira. “Avvertivo la motivazione e la concentrazione, come se stessi lottando per il mondiale. L’ultima gara è l’ultima gara, è molto importante perché non la dimenticherai mai“. Il trio di tecnici passerò al nuovo team VR46, con Famigni che dopo 18 anni al fianco di Valentino Rossi come telemetrista sarà capotecnico del rookie Marco Bezzecchi. “Siamo diventati maggiorenni insieme, un’esperienza bellissima“, commenta Matteo Flamigni. “Ci sono stati momenti che mi porterò dentro finché vivrò e li racconterò ai miei nipoti. Mai come in questi giorni mi sono reso conto come Valentino Rossi abbia ispirato questo ambiente e i ragazzini“.

Tanti ricordi, tanti insegnamenti dopo quasi un ventennio di MotoGP. Il tecnico ha assorbito il meglio di Valentino Rossi anche dal punto di vista umano e caratteriale. “Cerco di evitare incazzature il più possibile e risolvere i problemi in maniera costruttiva. Sebbene sia tranquillo di mio, Vale mi ha dato quel qualcosa in più“. La stagione più indimenticabile? “Il 2004 è forse l’anno più bello, riuscì a vincere il Mondiale con una moto inferiore. Nessuno se lo aspettava, ha reso tutto più magico“. Idalio Gavira sarà proseguirà la sua attività di coach con Marini e Bezzecchi. Successo a Luca Cadalora ha subito conquistato la fiducia dell’ambiente VR46: “Sono stati tre anni fantastici, un grande onore. Ha saputo sempre ridere anche quando le cose non andavano bene. Ci portiamo questo sorriso di tutti i giorni“.

Che favola Marco Simoncelli! “58” racconto illustrato in vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi a 'Striscia la notizia'

MotoGP, Valentino Rossi braccato da ‘Striscia’: staffilata a Marc Marquez…

Moto2 Supersport

Moto2, Baldassarri pronto a lasciare e approdare in Supersport con MV?

Valentino Rossi

Tavullia in subbuglio per Valentino Rossi: via striscioni e stendardi