MotoGP, Valentino Rossi, Jorge Lorenzo e Maverick Vinales

MotoGP, Valentino Rossi: “Lorenzo può tornare, Yamaha con 5 moto?”

Valentino Rossi non esclude l'ipotesi di un ritorno di Jorge Lorenzo nella stagione MotoGP 2021. "Sarebbe un brutto colpo per Franco Morbidelli".

26 aprile 2020 - 9:22

Dopo 25 anni di carriera Valentino Rossi si ritrova nell’inedita situazione di restare fermo a casa. Non perché abbia scelto di ritirarsi, ma per lo stop al campionato di MotoGP dovuto all’emergenza Covid. Il 41enne non ha nessuna intenzione di tirare il freno a mano. Nell’intervista a Yamaha preannuncia un’altra stagione in sella alla M1, ma stavolta con il team satellitare Petronas SRT. Poi inizierà una nuova avventura, anche questa largamente pianificata, con le auto da corsa. Sei o sette gare stagionali per iniziare, poi la fame verrà mangiando.

Prima di agosto sarà difficile tornare sulla MotoGP, ma a breve potrà tornare ad allenarsi regolarmente al Ranch. Alle porte c’è un Mondiale ristretto o la cancellazione della stagione 2020, perché non solo bisognerà fare i conti con le disposizioni dei governi, ma anche con il rischio di una seconda ondata del virus. Valentino Rossi non esclude di poter chiudere la carriera al fianco di Jorge Lorenzo, l’ex rivale pensionato a 32 anni, ma che in realtà non ha mai appeso il casco al chiodo. Sarebbe un annuncio sorprendente che agiterebbe un po’ le acque in questo momento di noia motoristica. “Si è ritrovato come me dopo due difficili stagioni nel 2011 e nel 2012. Due anni in cui non ha sentito alcun buon feeling, risultati poco convincenti e le cadute gli hanno fatto perdere la strada“.

IL REBUS JORGE LORENZO

Valentino Rossi sa bene cosa significhi non riuscire a trovare sintonia con una moto. Due anni in Ducati hanno interrotto la sua scia iridata, fortunatamente Yamaha ha riaccolto la sua leggenda. Destini che si incrociano quello del Dottore e del maiorchino. E allora? “Può tornare con una Yamaha. Ma c’è una domanda: ha abbastanza motivazione per questo?“. A quel punto Franco Morbidelli si ritroverebbe in brutte acque, costretto a trovarsi un team senza poter ricordare il suo valore. “Penso che Franco sarebbe sconvolto. Questo è il problema più grande. Franco è veloce, ma nel 2019 Fabio Quartararo lo era di più. Farà del suo meglio per mantenere il suo posto. Successivamente, spetta a Lorenzo decidere cosa vuole fare. Forse Yamaha dovrà pensare ad allestire 5 moto?“.

Con la crisi economica che progressivamente attanaglia il mondo difficile prevedere un aumento di budget. Jorge Lorenzo potrebbe invece accontentarsi di qualche wild card, dedicarsi agli investimenti finanziari, il suo grande pallino. L’ipotesi più probabile è vedere insieme il maestro e l’allievo nello stesso box, per l’ultima uscita trionfale in MotoGP di un nove volte campione del mondo. Sarà un successo, al di là di ogni risultato. Ma è anche vero che da Jorge ci si può attendere sempre di tutto…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

motogp

MotoGP, la ripartenza: quando arriva l’OK dal governo spagnolo?

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: “Deciderò la prossima settimana”

jack miller 2019

MotoGP, Jack Miller: “Marquez il riferimento, dobbiamo avvicinarci”