Luca Marini MotoGP

MotoGP, Valentino Rossi: “L’anno prossimo vedremo un altro Luca”

Luca Marini ha vissuto una prima stagione MotoGP difficile, ma Valentino Rossi scommette sul potenziale del fratello: "Lotterà per posizioni importanti".

7 dicembre 2021 - 21:46

Luca Marini ha stradominato la 100 Km dei Campioni, ma la sua prima stagione in MotoGP non è stata altrettanto felice. 19° posto finale con 41 punti alle spalle del fratello Valentino Rossi a quota 44, due top-10 in 18 GP senza però mai subire un ritiro. Nella sfida interna al box Enea Bastianini ha avuto la meglio (due podi), unico pilota Ducati a non centrare mai un podio. Ma non era questa la stagione in cui si attendevano grandi risultati dal rookie.

Dal prossimo anno potrà contare su una Ducati factory e uno staff tecnico in parte ereditato dal fratello maggiore. “All’inizio ha avuto più problemi del previsto – ha spiegato Valentino Rossi -. Dal mio punto di vista non stavano seguendo la strada giusta per quanto riguarda la moto e la sua posizione, ma questo accade perché non è facile nella stagione dei rookie. Deve ancora migliorare in gara, soprattutto in partenza e nei primi giri deve cercare di essere più aggressivo. Secondo me l’anno prossimo vedremo un altro Luca che potrà lottare per piazzamenti importanti”.

I lampi di Luca Marini nella stagione MotoGP 2021 sono stati il 5° posto in Austria nella gara flag-to-flag e la prima fila a Misano. Le prime due gare in Qatar sono servite da test, ha dovuto iniziare dalla sua posizione in moto. Non è stato facile studiare la migliore ergonomia per un pilota di 184 cm di statura. “Ma quando guardo dove ho iniziato e dove sono ora, allora sono soddisfatto. Sono migliorato come pilota e come persona. Alla fine è stata una stagione positiva dal mio punto di vista. Sapevo che sarebbe stato difficile puntare in alto. Quindi ho solo cercato di fare più esperienza possibile, finire sempre le gare, arrivare fino in fondo, capire e imparare“.

“Come ho progettato il mio sogno” la magnifica autobiografia Adrian Newey, il genio F1

1 commento

FRA 1988
0:12, 8 dicembre 2021

Bestia e Martin sono più bravi e nel giro di 1-2 anni si giocheranno il posto in ufficiale. Miller ha la sella traballante se non farà meglio..

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP Test Sepang 2022

MotoGP, Test Sepang 2022: cosa bolle in pentola e novità box-to-box

Aleix Espargaro e Maverick Vinales

MotoGP, Vinales ed Espargarò a Noale: briefing sull’Aprilia RS-GP22

remy gardner motogp

MotoGP: frattura al polso per Remy Gardner, subito operato