MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: “La mia vita cambierà dal prossimo anno”

Penultima gara in MotoGP per Valentino Rossi che chiude con un 13° posto ad Algarve. Fra pochi giorni a Valencia per l'ultimo week-end in carriera.

7 novembre 2021 - 21:57

Nella penultima gara in MotoGP Valentino Rossi centra l’obiettivo minimo della zona punti. 13° posto e 22 secondi di distacco dal vincitore e allievo Pecco Bagnaia. Il campione di Tavullia non ha sfoggiato un ritmo tale da poter stare con i migliori dieci, ma ritorna a casa con altri tre punti per la classifica. Ha lottato a lungo con suo fratello Luca Marini che stavolta ha avuto la meglio sul traguardo anticipandolo di tre decimi. “Sono riuscito a fare un paio di sorpassi e sono riuscito ad andare con mio fratello, che era un po’ più veloce. Abbiamo fatto una bella gara insieme, alla fine ho recuperato e avrei potuto attaccare, ma poi è arrivata la bandiera rossa”.

Con altri due giri a disposizione Valentino Rossi avrebbe tentato l’attacco al fratello Luca? “In alcuni punti ero più veloce, ma nell’ultima sezione lui era più veloce. Quindi non so se avrei potuto sorpassare, ma va bene così. Abbiamo fatto punti e il ritmo non era così male, quindi è stata una gara positiva“. Fra pochi giorni la MotoGP ritornerà in scena per l’ultimo Gran Premio stagionale, per il Dottore sarà l’ultimo week-end in carriera dopo 26 anni nel Motomondiale.

Una scelta di cui non si pente affatto visti i risultati poco entusiasmanti del 2021. La sua assenza si sentirà già a Jerez in occasione dell’ultimo test MotoGP prima della pausa invernale. “E’ un po’ triste da un lato perché la mia vita cambierà l’anno prossimo. D’altra parte va bene, è una stagione lunga, è sempre molto difficile, il livello è molto alto… Però mi sento bene. Valencia è una pista difficile per me – ha concluso Valentino Rossi -. Ma voglio dare il massimo, cercare di rimanere concentrato e segnare qualche punto anche lì”.

Che favola Marco Simoncelli! “58” racconto illustrato in vendita anche su Amazon Libri

Foto: Getty Images

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Casey Stoner

MotoGP, Casey Stoner rivela: “Sono interessato alla Yamaha”

MotoGP, Joan Mir

MotoGP, Suzuki ha deciso: non serve un nuovo team manager

MotoGP, Takahiro Sumi

MotoGP, Takahiro Sumi: i segreti della Yamaha e la YZR-M1 2022