MotoGP, Valentino Rossi GP Austria

MotoGP, Valentino Rossi: “Gomme Michelin? Serve un po’ di fortuna”

Valentino Rossi 18° nelle qualifiche MotoGP in Austria. Il pilota Petronas SRT accusa problemi di grip, ma giustifica Michelin: "So che non è facile".

15 agosto 2021 - 7:53

Non può esserci nessuna soddisfazione per il 18° posto di Valentino Rossi nelle qualifiche MotoGP. Il pilota di Tavullia aveva già pronosticato un altro week-end difficile in Austria, per via delle difficoltà in accelerazione rispetto alle moto di punta. A questo si aggiunga l’ormai atavico handicap della mancanza di grip al posteriore che il 42enne si trascina da troppo tempo. Per oggi gli obiettivi non possono che essere davvero umili: “Provare a lottare con il gruppo che ha più o meno il mio stesso passo, finire la gara e fare qualche punto“.

A patto di fare i conti con il meteo e con le gomme. Valentino Rossi in passato è stato abbastanza critico nei confronti della Michelin, ma stavolta aggiunge qualche parola di giustificazione verso il costruttore francese. “La scorsa settimana faceva più freddo durante la gara e ha funzionato bene la media. Oggi faceva più caldo ed era meglio la hard, quindi dobbiamo aspettare 10 minuti per conoscere le condizioni prima di partire. E cercare di capire se la temperatura è sufficiente per il duro che offre un po’ più di potenziale alla frenata“.

A volte le gomme possono giocare qualche brutto scherzo e presentare problemi di costruzione. “Quando fai le qualifiche e usi due soft ti puoi confrontare con le stesse condizioni e la stessa moto, e a volte la differenza è abbastanza netta. Alcune gomme vanno un po’ meglio, altre un po’ peggio. Penso che non sia facile per Michelin, perché ovviamente questi pneumatici hanno prestazioni molto elevate ed è difficile realizzare pneumatici per moto che devono avere una buona aderenza con un ingombro ridotto quando sei inclinato. Ed è qui che senti che a volte alcuni pneumatici si comportano meno bene. Quindi – ha concluso Valentino Rossi – devi anche essere fortunato“.

1 commento

FRA 1988
10:59, 15 agosto 2021

Serve velocità e Rossi sta per concludere una delle peggiori fine carriera vissuti da un grande pilota.
Ma l’età non fa sconti a nessuno..

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi e Andrea Dovizioso

Test MotoGP, Valentino Rossi cambia programma. ‘Dovi’ più aggressivo

MotoGP, Fabio Quartararo

MotoGP, Fabio Quartararo: “Da Dovizioso aspettiamo info su Ducati”

iker lecuona motogp

MotoGP, Iker Lecuona: “Devo mantenere lo stesso spirito di sempre”