MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi e Yamaha Petronas: ipotesi contratto biennale

Valentino Rossi e Yamaha Petronas potrebbero annunciare un contratto biennale. L'ennesimo colpo di scena nel mercato piloti MotoGP?

7 luglio 2020 - 15:44

Prosegue l’ansiosa attesa per conoscere l’esito del destino in MotoGP di Valentino Rossi dopo l’addio al team Yamaha factory. Da settimane le trattative sono in corso con Razlan Razali e Petronas SRT. Un dialogo iniziato con un discreto ritardo e che prosegue più del dovuto. Per quale motivo? Un’ipotesi sarebbe sensazionale: il 41enne di Tavullia sarebbe in procinto di firmare un biennale!

Lin Jarvis, ad Yamaha Motor Racing, aveva preventivato il possibile annuncio ufficiale nel week-end di Jerez. Magari insieme a quello di Franco Morbidelli, a dun passo dal rinnovo con la scuderia malese. I due amici andranno ad occupare il medesimo box, a coronamento di un sogno iniziato molti anni fa, ai tempi degli allenamenti alla Cava insieme a Marco Simoncelli. A far prolungare così a lungo la trattativa anche quanti e quali tecnici seguiranno Valentino Rossi nella stagione MotoGP 2021. Certo il passaggio di David Munoz in Petronas, resta da capire se lo storico telemetrista Matteo Flamigni e l’inseparabile meccanico Alex Briggs potranno seguirlo nell’ultimo capitolo della sua carriera. Altrettanto sicura l’ascesa di Diego Gubellini in Yamaha factory al fianco di Fabio Quartararo.

Non troppo tempo fa papà Graziano Rossi aveva preventivato un prolungamento di carriera almeno fino a 46 anni. Scherzi a parte, il Dottore potrebbe decidere di correre fino alla fine del 2022 qualora si dimostrasse particolarmente competitivo nei primi Gran Premi. Ipotesi questa che rimanderebbe l’annuncio al mese di agosto. Di certo in casa Petronas SRT hanno le idee chiare e ci sarebbe già nero su bianco. Ma come riportato da Speedweek.com in Yamaha nessuno vuole commentare al momento la durata del nuovo contratto: “Firmerà almeno per un anno“, bisbigliano fonti interne. Con opzione sul 2022, aggiungiamo noi, da far valere in caso di risultati incoraggianti. Una notizia che farebbe esplodere il popolo giallo da mesi in attesa dell’annuncio.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Danilo Petrucci

MotoGP, Danilo Petrucci: “Morbidelli può diventare un problema”

MotoGP, Maverick Vinales e Alex Rins

MotoGP, fine stagione aperto e anteprime dalla prossima edizione

Valentino Rossi MotoGP 2020

Valentino Rossi conteso da Ford e Hyundai: sarà un finale da rally!