MotoGP, Valentino Rossi e Franco Morbidelli

MotoGP, Valentino Rossi e Franco Morbidelli: “Che grande situazione!”

Valentino Rossi e Franco Morbidelli per la prima volta in MotoGP nello stesso box. Una situazione "sui generis" che potrebbe creare una magica armonia.

27 febbraio 2021 - 9:31

Franco Morbidelli e Valentino Rossi, il vicecampione MotoGP 2020 e la leggenda Yamaha. Un mix allievo-maestro che confluirà nel box Petronas SRT innescando una miscela esplosiva. Lo studente modello della VR46 Academy e il Dottore in cattedra. A cosa porterà questa accoppiata saranno i risultati a dirlo. E sul futuro ai box saranno le trattative in corso a svelarcelo. Perché entrambi hanno un contratto firmato direttamente in Yamaha. Qualora la squadra malese dovesse decidere di cambiare costruttore, a quel punto perderebbe anche i due alfieri di Tavullia.

Prima di pensare alla stagione MotoGP 2022, si guarda al Mondiale alle porte. Giro di tamponi nelle prossime ore e poi si vola in Qatar per il primo test IRTA. Il 6 marzo tutti in pista per provare i nuovo prototipi al termine della pausa invernale. Occhi puntati sul garage satellite della Yamaha, con Franco Morbidelli e Valentino Rossi per la prima volta nello stesso box. La sintonia fra i due potrebbe rivelarsi un’arma vincente. “Abbiamo un ottimo feeling. Avere la possibilità di essere suo compagno di squadra è una grande situazione e una grande sensazione“. I vertici del team malese sono intenzionati a fornire tutti gli strumenti necessari al pesarese per riportarlo al vertice.

Obiettivo iridato per l’italobrasiliano, obiettivo podio per il 42enne che punta a prolungare ancora la sua carriera in MotoGP. Con Petronas SRT? Resta da vedere, perché le trattative dei team satelliti potranno portare a scenari inediti. Compreso quello di un Valentino Rossi che lega VR46 alla Yamaha e in cui potrebbe chiudere la sua carriera. Al momento sarà difficile vederlo nei panni del manager, dopo la MotoGP penserà alla carriera automobilistica. Ma sarà a fare da supervisore sulla grande realtà che ha costruito e che si dimostra ancora un cantiere in divenire. Nella speranza (della Dorna e di milioni di fan) di vederlo nel paddock della MotoGP per tutta la vita.

1 commento

Makiland
12:46, 27 febbraio 2021

Già mi vedo i titoli … scazzottata tra piloti nei Box … bielle e pistoni che volano, gomme bucate ad arte …
Ma non lo avete capito che VR vuole allevare fenomeni e non teme il passare del tempo ? E’ intelligenza …

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Franco Morbidelli

MotoGP, Morbidelli: “Valentino Rossi mi ha insegnato a migliorarmi”

david salvador moto3

Moto3: Snipers Team, c’è David Salvador per il doppio GP in Austria

MotoGP, Danilo Petrucci

MotoGP, mercato effetto domino: Danilo Petrucci-KTM è addio