MotoGP, Valentino Rossi a Silverstone

MotoGP, Valentino Rossi: “Dovizioso… lo facciamo al sangue?”

Valentino Rossi 10° al termine del venerdì di prove libere MotoGP a Silverstone. Ma nelle FP3 dovrà limare circa 1" per entrare direttamente nella Q2. A breve l'annuncio di Andrea Dovizioso in Petronas.

27 agosto 2021 - 18:37

Il venerdì di prove libere MotoGP a Silverstone si chiude con il decimo crono di Valentino Rossi. Su una pista ideale per la Yamaha M1, il veterano riesce a centrare la top-10 pur accusando un secondo di distacco dal leader di giornata Fabio Quartararo. “Oggi è andata abbastanza bene, già al mattino mi sono trovato bene con la moto. Non sono riuscito a sfruttare bene il mio potenziale, poi c’è stata la bandiera rossa, ma non ero male“.

Prove di gara con la hard

Tra i pochi piloti a testare la gomma hard, il suo best lap l’ha segnato con la soft. Ma sa bene che nella terza sessione di libere dovrà limare molti decimi per accedere direttamente alla Q2. “Al pomeriggio non ero male, sono stato uno dei pochi a provare la hard, però era molto al limite la dura al posteriore perché le temperature erano un po’ basse. Quelli con la media avevano un potenziale migliore, noi di Yamaha dobbiamo capire se possiamo arrivare al termine con la media. Dipenderà molto dalla temperatura – ha sottolineato Valentino Rossi -. Domattina faranno tutti da matti, ormai la FP3 è il turno più importante. Per restare tra i primi dieci bisognerà togliere forse un secondo. Domani ci dovrebbero essere quei 4 o 5 gradi in più che aiutano le gomme. Bisogna cercare di guidare bene e aprire il gas un po’ prima“.

Un circuito Yamaha

Il circuito di Silverstone è molto tecnico, ha 18 curve dove si spinge sempre a forte velocità, una lunghezza di circa 6 km. Caratteristiche che spingono ad allargare il gap cronometrico tra i primi dieci. “Finalmente c’è un secondo, solitamente ci sono tre decimi tra il primo e il decimo. Ci sono molte curve, quindi i distacchi sono più ampi. Poi Quartararo sta andando molto forte quest’anno, questa è una pista adatta alla Yamaha e quindi lui ha già dato mezzo secondo“.

L’annuncio Yamaha-Dovizioso

Domani potrebbe arrivare l’annuncio ufficiale della firma tra Andrea Dovizioso e Yamaha. A partire dal prossimo Gran Premio il forlivese vestirà livrea Petronas SRT al fianco di Valentino Rossi. Lin Jarvis e Razlan Razali gli hanno assicurato una M1 factory per il prossimo anno, ma per adesso dovrà accontentarsi della ‘spec-A’ prima in dotazione a Franco Morbidelli. Sarà un’ultima simpatica novità per il 42enne di Tavullia prima dell’addio alla MotoGP. E ci scherza su… “Lo facciamo al sangue? La cottura è importante, io mangio al dente e la carne al sangue“.

Massaggio Capitale, relax a Roma

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

marc marquez motogp

MotoGP: Marc Márquez, primo contatto con la nuova Honda RC-V

MotoGP, Valentino Rossi e Andrea Dovizioso

Test MotoGP, Valentino Rossi cambia programma. ‘Dovi’ più aggressivo

MotoGP, Fabio Quartararo

MotoGP, Fabio Quartararo: “Da Dovizioso aspettiamo info su Ducati”