MotoGP: Valentino Rossi “Dolore alla spalla, ma siamo veloci”

Soddisfatto del risultato del venerdì di prove al Mugello

4 giugno 2010 - 14:29

Non c’è modo migliore per zittire le critiche o le voci riguardo ad una possibile crisi, se non quello di essere il più veloce in pista. Ed in questo venerdì di prove sul circuito del Mugello, per il quarto round 2010 della MotoGP, Valentino Rossi lo è stato, precedendo il compagno di squadra nel team Fiat Yamaha e rivale per il titolo Jorge Lorenzo di più di tre decimi e mezzo di secondo.

La spalla ancora dolorante rappresenta tuttora un’incognita per il nove volte campione del mondo ma le sensazioni al termine della prima sessione di libere sono decisamente incoraggianti, se messe a confronto con il medesimo turno disputato a Le Mans. Ora per il pilota di Tavullia l’obiettivo è quello di trovare il setting ideale per la gara e prepararsi quindi al meglio per la giornata di domenica.

“Sono davvero contento di essere di nuovo qui al Mugello”, dichiara Valentino Rossi, “abbiamo svolto un buon primo turno di prove. Abbiamo lavorato bene, provato anche diversi settaggi e testato sia le gomme Bridgestone morbide che quelle dure. Ho ancora del dolore alla spalla ma sembra che questo tracciato non sia così probante e oggi non ho sofferto come a Le Mans.

Certamente non so come andrà la spalla per tutto il week-end ma con questo inizio sono abbastanza fiducioso. La cosa importante è lavorare al 100% per trovare il set-up giusto e fare in modo di essere il più veloci possibile per domenica.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, manager di Marc Marquez: “Abbiamo dato fiducia ai dottori”

crutchlow motogp

MotoGP, Cal Crutchlow: “Cambi di manubrio e di posizione in moto”

MotoGP, Valentino Rossi a Brno

MotoGP, Valentino Rossi: “Brno? Il problema sono i soldi”