Valentino Rossi e Francesca Novello

MotoGP, Valentino Rossi: “Diventare babbo? Non cambia nulla”

Valentino Rossi futuro papà diventa argomento di dibattito in conferenza stampa a Silverstone. Ultime gare in MotoGP prima dell'addio: "Darà il 100%".

27 agosto 2021 - 9:28

Valentino Rossi e Francesca Novello presto saranno genitori, ancor prima che marito e moglie. Al momento non c’è nessun “sintomo matrimoniale”, una coppia moderna che vuole godersi la buona novella. Dopo aver annunciato l’addio alla MotoGP, il pesarese veste i nuovi panni del futuro papà di una bambina che dovrebbe nascere agli inizi del prossimo anno. E intanto la modella milanese viene paparazzata in costume con il pancino già in vista.

Un cambiamento fisico che accoglie con gioia: “Hello pancina. Qualche giorno fa mentre guardavo il tramonto, mi sono vista riflessa e ogni volta scatto una foto della pancia incredula… Mi fa ancora super strano il pensiero di aspettare una bimba, è una sensazione stupenda“, ha scritto sui social, postando uno scatto in costume dalla sua gita in barca, con il ventre già bello rotondo. Fisico come sempre tonico e slanciato, con il costume a vita alta che sottolinea le forme della gravidanza. Anche per Francesca è tempo di cambiamenti…

Finale di carriera scintillante

L’arrivo di una neonata diventa materia di discussione anche nel giovedì di conferenza a Silverstone. “Diventare babbo per me non cambia niente – ha detto Valentino Rossi -. Fa parte della vita privata e siamo tutti molto contenti. Volevamo prenderci una pausa dopo il ritiro, ma non abbiamo perso tempo. Due anni fa sarebbe stato un colpo, ma adesso sono felice. Poi è una bambina, avrei preferito un maschio, ma almeno non la metterò sulla moto“.

Un finale di carriera in grande stile per il 42enne di Tavullia, che correrà le sue ultime gare di MotoGP prima di dedicarsi a nuova vita, privata e professionale. “Aver detto del ritiro mi ha abbastanza tranquillizzato. Del resto sono già passate due gare e io cerco di essere normale come sempre, concentrato al massimo. Sarò il solito. Per me è stato molto importante averlo comunicato in Austria e credo anche che fosse il momento giusto per farlo. Ma adesso restano ancora otto, nove gare e voglio dare il 100 per cento“.

Massaggio Capitale, relax a Roma

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

alessandro zaccone motoe

MotoE, Alessandro Zaccone: addio al campionato, ma è andata bene…

pecco bagnaia motogp

MotoGP, Pecco Bagnaia: caccia ad un altro colpaccio, stavolta in casa

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Con Valentino Rossi non c’è lavoro di squadra”