Valentino Rossi a Sepang

MotoGP, Valentino Rossi: “Difficile ripetere l’impresa dell’anno scorso”

Valentino Rossi partirà dalla sesta piazza in griglia a Sepang. Migliorano le sensazioni con la Yamaha M1, ma il podio resta un miraggio.

2 novembre 2019 - 14:28

Valentino Rossi chiuderà la seconda fila in griglia di partenza a Sepang, al termine di una qualifica che ha esaltato le moto di Iwata. Prima fila tutta Yamaha, ma non c’è quella del Dottore, costretto ad inseguire seppure a breve distanza. “Tutte le Yamaha sono molto veloci e alla fine domani parto sesto. Si poteva fare un pelo meglio, siamo rimasti nel traffico, ma il mio passo è abbastanza buono“.

Sarà una sfida tutta Yamaha nelle prime fasi, in attesa che dalle retrovie sopraggiunga la furia Marc Marquez. Occhi puntati su temperature e strategia gomme. Ogni particolare può rivelarsi fondamentale per fare la differenza dal primo all’ultimo giro. “Ci sono tanti piloti che vanno forte – ha aggiunto Valentino Rossi a Sky Sport MotoGP -. Adesso guardiamo i dati, vediamo se possiamo modificare qualcosa. Stiamo provando diverse cose, la scelta è tra la soft e la media al posteriore. Vedremo nel warm-up e speriamo sia asciutto. Bisogna partire bene, in prima fila sono molto forti e bisogna cercare di stare con loro“.

I tecnici Yamaha hanno fatto un buon lavoro negli ultimi mesi per migliorare l’accelerazione con l’elettronica. A trarne maggior profitto i suoi colleghi di marca, mentre Valentino Rossi sa di dover puntare sullo stile di guida per stare al passo coi tempi. A pesare sulle sue prestazioni ancora il consumo della gomma posteriore che dopo pochi giri perde aderenza. “Ripenso a qualche gara in cui ho davvero avuto molti problemi. Apparentemente, sono più competitivo questo fine settimana perché guido meglio e ho un ritmo migliore. Inoltre, posso mantenere in vita la gomma posteriore più a lungo, il che mi dà tempi sul giro più costanti. È molto importante per domani“.

Un anno fa ha comandato gran parte della gara prima di cadere rovinosamente a pochi giri dal traguardo. Impensabile poter ripetere una prova impeccabile come nel 2018. “L’anno scorso sono arrivato secondo, poi sono andato avanti e ho avuto subito un buon ritmo. Ma ora partendo dalla seconda fila – ha concluso Valentino Rossi – è un po’ più difficile pensare a una gara simile“.

GP di Sepang 2019: segui le Qualifiche in diretta LIVE

La caduta di Marc Marquez nella Q2 (VIDEO)

Le quote dei bookmakers: Valentino Rossi a 26.0

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Alberto Puig team manager HRC

MotoGP, Alberto Puig: “I Marquez sono piloti, non vedo fratelli”

Alex Marquez

MotoGP, ufficiale: Alex Marquez firma con Repsol Honda

Danilo Petrucci MotoGP 2019

MotoGP, Danilo Petrucci esausto: “Non mi sono mai fermato”