Valentino Rossi a Losail

MotoGP, Valentino Rossi: cinque rivali negli annali di storia

Valentino Rossi celebra la sua 25esima stagione nel Motomondiale. In un video realizzato da DAZN ricorda i suoi cinque storici avversari.

15 giugno 2020 - 12:41

Valentino Rossi celebra 25 anni nel Motomondiale, una lunga storia di emozioni e vittorie che sono già leggenda. Nove titoli mondiale e oltre cento vittorie, ma non sono mancati i momenti difficili, come il biennio in Ducati. Autore di tante sfide che restano negli annali della MotoGP, il Dottore indica cinque principali avversari in carriera. A cominciare da Max Biaggi e da quel GP del Giappone 2001, “la più tesa delle rivalità”, ma forse anche la più genuina. “Una rivalità molto intensa, ma anche la più sportiva, la ricordo come se fosse ieri“.

Il GP di Spagna 2005 fu la “dichiarazione di guerra” con Sete Gibernau, con quel sorpasso all’ultima curva di Valentino Rossi che costrinse l’avversario spagnolo ad un fuori pista. Una manovra molto discussa che non causò nessuna penalizzazione al Dottore. Gibernau accusò il colpo soprattutto a livello psicologico: “Ha chiaramente influenzato lo sviluppo del resto della stagione“, ha raccontato a DAZN. Casey Stoner è il terzo storico rivale indicato dal pesarese, iconico il sorpasso al Cavatappi nel 2008, con una manovra all’interno sulla ghiaia che demoralizzò l’australiano fino a provocarne la caduta poco dopo. Un antagonismo mai sopito che culminerà con la doppia caduta a Jerez nel 2012, dopo la quale Stoner pronunciò la lapidaria frase “la tua ambizione ha superato il tuo talento“.

LA STORIA MODERNA: LORENZO E MARQUEZ

Nella storia più recente Valentino Rossi ha dovuto fare i conti con Jorge Lorenzo, stavolta l’avversario era nello stesso box. Due personalità molto forti, “due galli nel pollaio non facili da gestire“, ha commentato il maiorchino. Nel video celebrativo Jorge sottolinea il motivo che gli ha attirato tanta antipatia. “Quando un pilota condivide il box con Valentino Rossi e lo mitizza, è impossibile batterlo“. Jorge non ha mai celebrato il suo compagno di box, anzi. L’ha sfidato apertamente, fino a tendergli una mano negli ultimi tempi dopo il suo nuovo contratto da collaudatore Yamaha.

Quinto e ultimo avversario di Valentino Rossi è Marc Marquez, probabilmente la più ostica. Da mettere in agenda la differenza di età fra i due che ha giocato a favore del Cabroncito. Un rapporto iniziato sotto una buona stella, con scambi di complimenti e tanto di invito al Ranch di Tavullia. Fino a quel GP di Sepang 2015 che è costato caro al Dottore. Nel 2018 in Argentina il pesarese non ha risparmiato dichiarazioni al vetriolo nel post gara. Da allora l’acredine sembra abbia assunto una curva calante, ma il veterano della Yamaha non dimenticherà mai quanto avvenuto in Malesia…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

savadori motogp

ESCLUSIVA Lorenzo Savadori in MotoGP: “Ora testa bassa e lavorare”

zarco motogp

MotoGP: Zarco salva la Ducati a Teruel. “Ma mi preparo per il 2021”

MotoGP, Aleix Espargaro a Teruel

MotoGP, Aleix Espargarò: “Mi dispiace superare così Dovizioso”