Valentino Rossi a Phillip Island

MotoGP, Valentino Rossi ‘batticuore’: “Bella partenza, ma lento sul rettilineo”

Valentino Rossi autore di una grande partenza, in testa per un giro, poi ha dovuto fare i conti con la mancanza di velocità e di trazione

27 ottobre 2019 - 7:06

Phillip Island era una buona occasione per Valentino Rossi che, dopo una super partenza, si è dovuto accontentare dell’ottavo posto finale. Ha riassaporato l’adrenalina di comandare la gara per un breve lasso di tempo, grazie alla partenza dalla seconda fila e ad un sorpasso sull’esterno da vero maestro. La gomma soft al posteriore ha premiato nelle prime fasi, ma giro dopo giro si è affievolito, ancora una volta sotto i colpi della mancanza di trazione. Un problema su cui continuare a lavorare da qui all’inizio del prossimo Mondiale di MotoGP.

Tante bagarre nel GP d’Australia, prima con Andrea Iannone, poi con Andrea Dovizioso, infine sorpassato anche da Pecco Bagnaia. Alla fine della gara non può che complimentarsi con il suo allievo. “Preferisco se finisce dietro (ride, ndr), scherzi a parte gli ho fatto i complimenti. Ha fatto una bella gara e stasera avrò occasione di salutarlo“, ha commentato Valentino Rossi ai microfoni di Sky Sport MotoGP. Aveva quasi illuso il Dottore dopo quel primo giro in testa, ma il sogno è durato il tempo di vedersi sorpassare dal connazionale dell’Aprilia. “Stamattina sono riuscito a fare un bel tempo, ho fatto una bella partenza, è stato bello stare davanti. In quel momento non pensi tanto, cerchi di andare forte. Riuscivo a guidare bene, ma ero lento sul rettilineo e non ero abbastanza veloce per ripassare“.

Tra pochi giorni ultima sfida del trittico orientale a Sepang, un tracciato che in passato ha regalato grandi soddisfazioni a Valentino Rossi, con 6 vittorie in classe regina. In questo week-end ha compiuto qualche passo in avanti sulla messa a punto della sua Yamaha M1. “Abbiamo trovato un buon bilanciamento della moto, ma ci mancava un po’ di grip dietro, il tema che non riusciamo a risolvere e su cui dobbiamo lavorare“.

Per rivivere le emozioni del GP di Phillip Island CLICCA QUI

1 commento

romanello_14475371
18:08, 27 ottobre 2019

Penso che il gesto di Agostini sia stato un gesto pessimo. Senza offesa ma ricordo che lui è Italiano e come tale deve tifare Italiano. Rossi ha disputato 400 gran premi e di diritto è parte della storia del motociclismo a ottimo diritto\. Ricordo che Valentino per me e per molti altri di titoli ne ha vinti10! E da dire ha ancora molto e penso che l’anno prossimo ne vedremo delle belle. Auguri, Paolo moto

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Jorge Lorenzo

MotoGP, Jorge Lorenzo: “Valencia sarà la mia ultima gara”

Jorge Lorenzo MotoGP 2019

Dalla Spagna: “Jorge Lorenzo si ritira dalla MotoGP”

Valentino Rossi pilota Yamaha

MotoGP, Munoz-Rossi: “Vogliamo vincere questa scommessa”