MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: “Aragon pista da sempre difficile per me”

Valentino Rossi ad Aragon per dimenticare le tre cadute consecutive. Maverick Vinales, ancora in corsa per il titolo MotoGP, prova a sfruttare il doppio GP.

14 ottobre 2020 - 12:47

Maverick Vinales e Valentino Rossi arrivano al GP di Aragon per il decimo round MotoGP 2020. L’obiettivo è proseguire la corsa verso il titolo iridato ed archiviare l’opaca prestazione di Le Mans. Il pilota di Figueres è 4° in classifica con un divario di 19 punti e cerca il riscatto sul circuito di casa, uno dei suoi preferiti. Un’occasione da non sprecare dal momento che al Motorland si terranno ben due tappe del calendario. Per il Dottore, invece, è il momento di ritornare a fare punti dopo tre zeri consecutivi.

Il Dottore vuole archiviare i tre zeri

Valentino Rossi è scivolato 13° in campionato, a 57 punti dalla vetta, ma sente fortemente di avere il ritmo per salire più in alto. Dal 2010 ad oggi è salito tre volte sul podio di Aragon, ma senza mai ottenere una vittoria in MotoGP. Non sarà una sfida semplice per il 41enne di Tavullia, che ha ormai alzato bandiera bianca nella corsa al Mondiale quando mancano appena cinque GP. “Questa è sempre stata una pista difficile per me, quindi sarà difficile essere veloci qui. Ma quest’anno sono abbastanza veloce e ho un buon feeling con la moto. Ci impegneremo ancora molto e cercheremo di capire se possiamo aumentare il nostro livello di prestazioni anche ad Aragon“.

Occasione iridata per Maverick

Su un layout molto emozionante, che però non risalta i punti di forza della Yamaha M1, Maverick Vinales sa che non può più sbagliare. Prima la falsa partenza del Montmelò, poi il bagnato di Le Mans lo hanno allontanato dalla leadership della MotoGP. La priorità è fare bene nelle qualifiche per cercare di partire dalla prima fila. “Di solito guido molto bene qui e, di sicuro, darò il massimo questo fine settimana. È una specie di GP di casa e il mio obiettivo è quello di ottenere la mia migliore prestazione dell’anno. L’anno scorso siamo già arrivati ​​vicini al podio, quindi penso che possiamo fare di nuovo un buon lavoro“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

quartararo motogp

MotoGP, Fabio Quartararo: “Quando ci sono gare doppie siamo persi”

bastianini moto2

Moto2, Enea Bastianini carico: “Mancano ancora tre Gran Premi”

di giannantonio moto2

Moto2, Fabio Di Giannantonio: “Ci siamo rifatti di domenica scorsa!”